Terzigno. Giornata contro violenza donne, programma ricco di eventi in città

Tante particolari ed innovative attività a Terzigno per la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” di venerdì prossimo, 25 Novembre 2016.

Una prima installazione, una particolare panchina, verrà sistemata in una piazza del Paese per la realizzazione di un “Salotto contro le violenze”, poi una sfilata di moda con abiti e accessori realizzati dagli studenti e docenti con materiali di riuso, apertura di un mercatino di beneficenza che offrirà un calendario e tanti accessori femminili, fatti a mano.

Tutti gli eventi in due principali manifestazioni in programma: la prima, da un’idea dell’assessore alle Pari Opportunità, Genny Falciano, il nascente “Salotto contro le violenze” di Terzigno, che partirà proprio venerdì nel suo percorso di realizzazione in più tappe di legalità. Si parte con una prima panchina di colore rosso, simbolo della violenza sulle donne, posizionata nella Piazza Immacolata, a Terzigno, lasciando spazio però ad altri analoghi elementi, di colore diverso, che saranno poi collocati man mano con il prosieguo nel percorso contro le violenze, toccando i diversi aspetti dell’educazione civica, della cittadinanza attiva e del rispetto della legge per contrastare ogni forma di violenza possibile.

La seconda manifestazione, frutto di una proficua collaborazione tra Comune di Terzigno e l’Istituto Comprensivo “G. Giusti”, prevede suggestivi eventi nella Giornata mondiale di sensibilizzazione sul femminicidio. Il Progetto M.A.C., acronimo di “Moda, Arte e Creatività”, racchiude una serie di attività iniziate due mesi fa a scuola e confluirà nell’evento conclusivo di venerdì con una sfilata di moda e non solo. Il Progetto didattico/educativo è finalizzato alla valorizzazione e al potenziamento dell’intraprendenza femminile mediante la stimolazione delle capacità creative, organizzative e

manageriali, oltre che per prendere coscienza delle loro qualità intrinseche morali e caratteriali, per affermare il ruolo di donna libera e indipendente, dal dominio e dalle violenze di quegli uomini che fraintendono l’amore con il possesso, impedendo alle loro compagne di vita di esprimersi liberamente.

Questo il programma per la Giornata del 25 Novembre a Terzigno: alle ore 15,00 in Piazza Immacolata si ritroveranno studenti, cittadini e amministratori per l’installazione della prima panchina del “Salotto contro le violenza” di Terzigno, con lettura di brani, interventi e musiche sul tema del femminicidio. A seguire, dalle 16,30, nell’incantevole scenario di Villa Settecento in Viale Vanvitelli, un evento unico a Terzigno nel suo genere. Studenti delle terze classi della “Giusti” saranno modelli e modelle per un giorno, indossando abiti e accessori da loro stessi realizzati con materiali recuperati e riutilizzati per l’occasione. Nel corso della sfilata sarà allestito anche un buffet ed un mercatino che offrirà agli ospiti tanti bellissimi accessori femminili, realizzati con la stessa tecnica del riuso dei materiali ed anche un particolare calendario, con le foto degli abiti realizzati per la sfilata. Calendario e accessori offerti in cambio di una donazione per la raccolta fondi destinati ad un’associazione locale che si occupa della violenza di genere e che attiverà un progetto proprio sul Territorio di Terzigno, destinato alle donne vittime della violenza di genere.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin