San Marcellino. Operatori ecologici esclusi, Flaica Cub chiede incontro col Sindaco

image_pdfimage_print

La FLAICA CUB CASERTA annuncia di aver trasmesso una richiesta di incontro urgente al Sindaco del Comune di San Marcellino allo scopo di addivenire ad una risoluzione della problematica che vede coinvolti negativamente i quattro operai esclusi illegittimamente dal recente passaggio di cantiere.

Inoltre il Giudice ha accolto i ricorsi presentati ai sensi dell’ex art. 700 del c.p.c. al Tribunale del Lavoro di Napoli e pertanto gli operai oltre ad essere riassunti dovrebbero essere retribuiti dall’attuale azienda Consorzio Sinergie di Pagani.
Al momento l’azienda, che fa orecchie da mercanti, non ha trasmesso comunicazioni ufficiali in tal senso, ed il sospetto è che non abbia alcuna intenzione di riassumere i quattro operai, in quanto la stessa, allo scopo di fronteggiare la mancanza di personale operativo utilizza operai in aggiunta di dubbia provenienza, nonostante l’art. 44 della Legge Regionale lo impedisca categoricamente.

Inoltre alla scrivente risulta che l’intera pianta organica non sia stata assunta nemmeno dal Consorzio Sinergie. Interrogativi che saranno oggetto della riunione che auspichiamo sia convocata nel più breve tempo possibile. Per queste ragioni la FLAICA CUB CASERTA ribadisce lo schieramento al fianco dei quattro operai, decisa ad intraprendere le iniziative più opportune per tutelarli, rivendicando il rispetto della sentenza emanata dal Tribunale del Lavoro e della Legge Regionale.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 24355 posts and counting.See all posts by admin