Cesa. L’avviso del Comune: credito Iva da asseverare, parte il bando

L’amministrazione comunale sta ponendo in essere una serie di misure per l’acquisizione di risorse finanziarie disponibili. Tra queste rientra l’obiettivo di avere un credito Iva asseverato che possa essere utilizzato. Nei giorni scorsi, su proposta dell’assessore al bilancio Filomena Di Santo, la giunta comunale ha adottato un atto di indirizzo, cui è seguita una manifestazione di interesse, rivolta ai professionisti del settore, affinché venisse affidato il servizio.

A spiegare i termini della questione è l’assessore Di Santo: “Il comune, oltre alla gestione dei servizi rientranti nella sfera istituzionale cura la gestione dei servizi aventi rilevanza commerciale per i quali occorre organizzare e tenere la contabilità ai fini dell’applicazione dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) e compiere tutti gli adempimenti annuali e periodici richiesti dalla vigente normativa (liquidazioni, dichiarazioni). È interesse dell’ente anche attuare azioni che mirino al risparmio ed al recupero di imposta finalizzate all’acquisizione di risorse finanziarie disponibili”.

Per fare ciò è necessario mettere in atto una attività di controllo relativamente alla fiscalità dell’ente, con il recupero di eventuali crediti in tema di imposte passive anche a fronte delle nuove norme in materia fiscale. Dato atto che l’attività non può essere svolta dal personale dell’Ente in quanto richiede un apporto professionale altamente specializzato, si è deciso di affidare questo compito a persone esperte che dovranno asseverare il credito IVA esistente in modo da renderlo liquido ed esigibile per l’Ente, oltre a massimizzare i risparmi in materia fiscale.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21754 posts and counting.See all posts by admin