Casapulla. Lavoro occasionale accessorio, il Comune aderisce al bando regionale

Il Comune di Casapulla, diretto dal sindaco Michele Sarogni, ha aderito al bando regionale per la selezione di prestatori d’opera di lavoro occasionale accessorio (L.O.A.) da retribuire mediante voucher (buoni lavoro), finanziati dalla Regione con i Fondi Europei Por-Fse Campania 2014/2020. Le domande dovranno essere presentare entro le ore 12 di lunedì 21 novembre. Questi i requisiti per partecipare alla selezione: non essere beneficiari di alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito; essere stato già percettore di ammortizzatori sociali; essere residente nel Comune di Casapulla o nei Comuni limitrofi distanti non oltre 30 chilometri dalla sede di svolgimento delle attività lavorative; assenza di carichi penali pendenti o condanne passate in giudicato.

I lavoratori devono allegare alla domanda per l’accesso al beneficio: fotocopia del documento di riconoscimento e del codice fiscale; domanda di manifestazione di interesse redatta unicamente sul modello predisposto e reperibile presso l’Ufficio Amministrativo del Comune di Casapulla o scaricabile dal sito internet www.comune.casapulla.ce.it; certificazione Isee 2016; certificazione del Centro per l’Impiego di riferimento che attesti il predetto stato del destinatario. Il pagamento delle prestazioni di lavoro occasionale accessorio avviene attraverso il meccanismo dei ‘buoni lavoro’. La data di scadenza della presentazione delle domande è, come detto il 21 novembre; dal Comune di Casapulla precisano che i tempi così ristretti sono dettati dal fatto che, solamente il  novembre la Regione ha pubblicato il Bando dando 15 giorni per tutti gli adempimenti.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21789 posts and counting.See all posts by admin