Casapulla. Fondo prevenzione rischio sismico, l’avvico pubblico del Comune

Il Comune di Casapulla, diretto dal sindaco Michele Sarogni, ha aderito al progetto riguardante il ‘Fondo per la prevenzione del rischio sismico’, che prevede interventi strutturali di rafforzamento locale, miglioramenti sismici e, eventualmente, demolizione e ricostruzione di edifici privati. Sono ammissibili al contributo: interventi di rafforzamento locale, che rientrano tra le ‘riparazioni o interventi locali’ dalle vigenti norme tecniche; interventi di miglioramento/adeguamento sismico, per i quali le vigenti norme tecniche prevedono una valutazione della sicurezza pre e post intervento; interventi di demolizione e ricostruzione. Tutti i cittadini interessati dovranno presentare la domanda, scaricabile dal sito del Comune, entro le ore 12 del 23 gennaio 2017. Possono aderire al piano i soggetti in possesso di unità immobiliari, i cui due terzi dei millesimi di proprietà, sono destinati a residenza stabile e continuativa di nuclei familiari, oppure all’esercizio continuativo di arte o professione o attività produttiva. Non rientrano gli stabili oggetto di interventi strutturali già eseguiti o in corso alla data di pubblicazione dell’avviso, o che usufruiscano di contributi pubblici per le medesime finalità. I lavori dovranno iniziare entro trenta giorni dalla comunicazione all’interessato dell’ammissione a contributo e dovranno essere completati entro 270 giorni (nel caso di rafforzamento locale), entro 360 giorni (nel caso di miglioramento sismico), entro 450 giorni (nel caso di demolizione e ricostruzione).

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21710 posts and counting.See all posts by admin