Carinaro. “La Whirlpool non rispetta gli accordi”: presidio degli operai

Non c’è pace per gli operai della Whirlpool. Un presidio, organizzato dai lavoratori dello stabilimento di Carinaro, denuncia come l’azienda non stia rispettato i patti sigliati al Mise.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Se non lavorano tutti non lavora nessuno”. Questa è la voce forte e chiara che arriva dallo stabilimento di Carinaro. “Noi ribadisce – il portavoce – non ci siamo mai fermati ma solamente aspettavamo notizie positive dall’azienda e dai Sindacati, tutto questo non si è avverato e allora da oggi 18 ottobre 2016 abbandoniamo di nuovo le nostre famiglie per la difesa del posto di lavoro e vogliamo che l’accordo venga rispettato. Per il momento siamo in 50 il resto ci raggiungerà perché il presidio è stato preventivato ed a sorpresa. Il nostro motto resta e resterà sempre: ‘LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI'”.

Questo è il messagio degli operai di Carinaro che sono già pronti a bloccare qualsiasi cosa riferente alla Whirlpool come il sito produttivo di Napoli e il servizio Help Desk che stroncherebbe totalmente i sistemi informatici dei siti Whirlpool in Europa.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21877 posts and counting.See all posts by admin