Capua. Operatori ecologici, la Flaica CUB proclama stato di agitazione

La F.L.A.I.C.A. C.U.B. Caserta rende noto di aver richiesto l’avvio delle procedure di raffreddamento previste dalla L.146/90 e ss.mm.ii. proclamando in pari data lo stato di agitazione di tutto il personale dipendente del cantiere per i servizi ambientali nel Comune di Capua. La procedura è resa necessaria considerata inevasa la nota trasmessa alla società Ecologia Falzarano il 07 novembre u.s., nella quale si invitava la stessa ad ottemperare al puntuale pagamento delle retribuzioni di ottobre, come previsto dal CCNL di categoria. Denunciamo l’ennesima emergenza salariale che, da un po’ di tempo a questa parte, si ripete nei confronti del personale più svantaggiato, cioè quello del cantiere r.s.u del Comune di Capua, rispetto agli altri due Comuni che compongono l’associazione, Grazzanise e di S. Maria la Fossa, ai quali viene corrisposta con cadenza regolare la retribuzione.

Da diverso tempo stiamo sostenendo che il pagamento diretto delle retribuzioni ai dipendenti del cantiere r.s.u. di Capua, così come disciplinato dal comma 6, dell’art. 30 previsto dal D.lgs. 51/2016, ovvero il nuovo codice sugli appalti pubblici, sia l’unica strada percorribile secondo la quale si potrebbe addivenire ad una risoluzione definitiva della problematica, che insiste ormai da diversi anni sul medesimo cantiere r.s.u., evitando che la drammatica situazione vissuta dai nuclei familiari dei dipendenti possa essere strumentalizzata.

La causa dei mancati pagamenti si può riscontrare nel fatto che l’Amministrazione Comunale è impegnata nella difficile risoluzione delle precedenti controversie che, dallo scorso mese di febbraio ad agosto, hanno portato alla decurtazione di somme sulle fatture emesse dall’azienda, una spinosa questione ereditata dalla passata Amministrazione, per questa ragione l’azienda afferma di non poter programmare per tempo le risorse economiche necessarie ad assicurare la regolarità del pagamento degli stipendi.

È un problema purtroppo non nuovo, che esige una soluzione urgente. È inaccettabile che al personale, senza il quale non si garantirebbe il corretto svolgimento dei servizi ambientali nella Città di Capua, sia negato il diritto alla regolare e puntuale retribuzione. Inoltre, alla suddetta tematica, va aggiunta quella relativa agli operai ingiustamente esclusi dal recente passaggio di cantiere, i quali hanno nuovamente vinto, il ricorso ai sensi del ex art.700 del c.p.c. presentato questa volta presso il Tribunale del Lavoro di Benevento, e dovranno quindi essere reintegrati dalla Ecologia Falzarano.

La F.L.A.I.C.A. C.U.B. Caserta ha perseguito per anni l’obiettivo di far riconoscere il diritto acquisito da questi operai, contrariamente a quanto dichiarato dalla precedente Amministrazione, la quale invece di vigilare sull’effettivo numero di dipendenti impiegato quotidianamente sul cantiere di Capua, sosteneva che il problema riguardasse l’azienda, ebbene, alla luce degli esiti positivi che giungono dal Tribunale di Benevento, risulta del tutto evidente che i suddetti operai dovevano essere inclusi nella dotazione organica presentata negli atti della gara settennale aggiudicata di recente alla Ecologia Falzarano.
Ragione per cui abbiamo provveduto a reiterare la richiesta per un immediato intervento, all’attuale Amministrazione, che successivamente sarà esteso anche alla Regione Campania, stigmatizzando le proposte futuristiche e demagogiche presentate dal Partito Campania Libera, alle quali abbiamo ribadito più volte il nostro dissenso, visto che allo stato attuale anche la Ecologia Falzarano, come la Ecological Service, sta impiegando quotidianamente personale in aggiunta ai 40 storici, anche di diverse nazionalità, per espletare i servizi di raccolta rifiuti.
Per queste ragioni la F.L.A.I.C.A. C.U.B. Caserta si schiera al fianco dei 51 lavoratori e s’impegna ad intraprendere le iniziative più opportune per tutelarli, rivendicando il rispetto di un diritto fondamentale quale è la puntuale retribuzione a seguito del lavoro svolto ed il giusto diritto al lavoro sancito dal Giudice del Lavoro

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin