Bacoli. Inaugurazioni 5 Case dell’Acqua: altro risultato raggiunto dall’amministrazione Freebacoli

Un altro risultato è stato raggiunto dall’amministrazione comunale Freebacoli, destituita il 4 luglio scorso a causa delle immotivate dimissioni di nove consiglieri comunali, tra cui soprattutto 5 facenti parte della ex maggioranza. Infatti domani mattina, a partire dalle ore 11:00, saranno finalmente attivate in città le cinque Case dell’Acqua che furono installate nella tarda primavera scorsa su tutto il territorio comunale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un’opera seguita dall’ex consigliere Mauro Cucco e che prevede distributori di acqua depurata, liscia e gassata, in più punti del paese: dalla villa comunale, a piazza Rossini al Fusaro, dal borgo di Marina Grande al porto di Baia fino ad una delle piazzette di Cappella.
Con pochi centesimi al litro sarà possibile riempire bottiglie di vetro, di acqua liscia e gassata, combattendo così l’utilizzo della plastica. E pensare che le Case dell’Acqua dovevano entrare in funzione già nel mese di giugno – commenta Josi Gerardo Della Ragione – Poi, con la caduta dell’amministrazione, ditta esterna ed uffici hanno paralizzato le ultime operazioni utili a dare il via al servizio. Ma noi non ci siamo arresi. E sin dal giorno dopo lo scellerato atto notarile che ha lasciato il paese senza amministrazione, senza giunta, senza Consiglio e senza Sindaco, abbiamo invitato chi di dovere a fare il proprio lavoro.
Un nuovo obiettivo raggiunto a favore della popolazione, a salvaguardia di un investimento di denaro pubblico che, senza pressioni, avrebbe visto i distributori marcire per anni nel degrado, oggetto di atti vandalici, come nuovi mausolei dello spreco.
image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin