Acerra ospita la terza tappa del PalaComieco organizzato da Comieco

Il PalaComieco sbarca oggi ad Acerra e si ferma in città fino al 27 novembre: per quattro giorni sarà infatti possibile visitare la struttura itinerante in Piazzale Calipari con ingresso libero tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00.

L’iniziativa che ComiecoConsorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica – organizza da oltre dieci anni nelle piazze italiane per avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata e del riciclo di carta e cartone si svolge in collaborazione con il Comune di Acerra e Ecologia Falzarano.

Come nascono carta e cartone? Come si differenzia correttamente? A cosa serve la mia raccolta differenziata? Al PalaComieco si potranno trovare risposte a tutte queste domande in modo divertente e interattivo e conoscere le varie fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone che diventano risorse preziose grazie ad una corretta raccolta differenziata e ad un efficiente riciclo, in un perfetto esempio di economia circolare. All’interno dei tre padiglioni, i visitatori potranno interagire con pannelli illustrativi, installazioni, giochi e tecnologie moderne grazie all’aiuto di guide esperte che li accompagneranno lungo tutto il percorso.

“La raccolta differenziata di carta e cartone nel Comune di Acerra è in costante crescita: per il 2016 prevediamo infatti di raggiungere un pro capite di raccolta di quasi 37 kg per abitante, un dato più che positivo e superiore alla media regionale che si attesta sui 27 kg per abitante” ha dichiarato Piero Attoma, Presidente di Comieco. “Iniziative come il PalaComieco dimostrano quanto sia semplice e utile raccogliere correttamente carta e cartone: riciclare, infatti, oltre ad apportare benefici ambientali ha conseguenze dirette sulle casse comunali. Basti considerare che il recupero di carta e cartone ha permesso al Comune di Acerra di ricevere dal Consorzio oltre 320 mila euro in corrispettivi economici per il servizio di raccolta effettuato sul territorio nel 2015”

interno-con-bambiniIl Sindaco del Comune di Acerra, Raffaele Lettieri ha dichiarato: “Sensibilizzare sempre di più i cittadini, ed in particolare i più giovani, sull’importanza del riciclo è un tema che ha la nostra costante attenzione. Acerra sta affrontando con grande impegno tutte le sfide in materia ambientale che coinvolgono la Comunità, in particolare ha vinto la sfida della raccolta differenziata ed iniziative come questa ci aiutano a consolidare la nostra educazione ambientale e ad incentivare la cultura di una corretta gestione dei rifiuti. Contiamo di sostenere sempre di più iniziative che coinvolgano in prima persona i cittadini perché siamo convinti che la salvaguardia della salute del cittadino e il rispetto dell’ambiente in cui si vive siano le fondamenta principali di una città civile”.

Ben vengano iniziative come quelle promosse dal Consorzio Comieco – sostiene l’Amministratore Unico di Ecologia Falzarano, Vittorio Lana. Siamo fortemente convinti che insistere sulle attività di comunicazione e di sensibilizzazione sia la scelta vincente per incrementare la quantità di raccolta differenziata. La nostra azienda in ogni realtà in cui opera ha sempre posto al centro della propria attività il recupero dei materiali urbani e questo ci ha consentito di raggiungere traguardi prestigiosi circa la percentuale di RD in territori difficili come quello di Acerra”.

ciclo del riciclo_2016.jpg

SCHEDA DESCRITTIVA DEL PALACOMIECO

All’interno delle grandi “scatole di cartone”, le guide condurranno piccoli e grandi visitatori in un viaggio nel mondo del riciclo di carta e cartone attraverso tre tappe, una per ognuno dei padiglioni che compongono la struttura. Al PalaComieco si impara giocando, per questo la visita inizia con la divisione della classe in squadre, ognuna con un compito durante tutto il percorso.

Si parte dalla scoperta dei diversi tipi di carta e imballaggi, da toccare con mano in una galleria di “ritratti” che ne raccoglie le varie tipologie. Un totem interattivo, inoltre, consente di familiarizzare con le numerose forme in cui possono trasformarsi la carta, il cartone e il cartoncino quando entrano nelle nostre vite quotidiane sotto forma di imballaggi o altri oggetti di uso comune.

All’interno del secondo padiglione, si passa poi al funzionamento delle diverse fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone, sperimentandole direttamente attraverso speciali postazioni interattive: dalla raccolta differenziata dei materiali negli appositi bidoncini, alla simulazione di una piattaforma di selezione tramite un tavolo touchscreen per passare ad un pulper e ad una macchina continua in miniatura, che trasformano il macero in nuova carta; il ciclo  si chiude con uno speciale plotter grazie al quale si può scegliere una tipologia di imballaggio (porta occhiali, porta matite, porta merenda) e veder uscire la fustella nel giro di pochi secondi, pronta per essere montata e decorata.

Infine, giunti al terzo padiglione, ci si sofferma sui benefici del riciclo di carta e cartone. Il quiz a squadre conclude la visita e mette alla prova i ragazzi su quanto appreso con domande alle quali si potrà rispondere agendo direttamente sui “pulsanti” stampati sul cartone con lo speciale inchiostro bare conductive. Le tre squadre che saliranno sul podio potranno immortalare il momento con una coppa in cartone riciclato. Per tutti un attestato di ambasciatore del riciclo di carta e cartone, gadget e materiale informativo. Naturalmente, tutto in carta riciclata!

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21824 posts and counting.See all posts by admin