Deiulemar, Gallo: “Fondi per rimborso truffati ci sono, PD e LeU collaborino”

“I fondi per risarcire i risparmiatori truffati nella vicenda Deiulemar ci sono e i rimborsi potrebbero partire già nel 2022, ma c’è un nodo politico difficile da sciogliere che prevede la collaborazione delle altre forze di maggioranza, PD e LEU. Il M5S ha fatto la sua parte per sbloccare questa questione, speriamo ora nella collaborazione delle altre forze politiche e degli amministratori locali”. A fare il punto sulla questione il deputato M5S Luigi Gallo durante un incontro che si è svolto questa mattina con l’associazione “Obbligazionisti legalità e trasparenza”.

“Oggi – ha spiegato Gallo – il fondo FIR può essere capiente a partire dal 2022. I problemi tecnici e burocratici, infatti, sono stati tutti superati grazie alla strategia messa a punto insieme al sottosegretario all’economia Alessio Villarosa e a un mio emendamento nella manovra 2020, che ci ha permesso una interlocuzione stretta con la ragioneria dello Stato e il superamento degli ultimi ostacoli tecnici. Ora però restano i nodi politici, dovuti al fatto che PD a LEU non hanno sostenuto la misura in legge di bilancio”.

“La strada maestra per concludere questa vicenda – prosegue Gallo – deve essere quella di compattare intorno all’iniziativa le amministrazioni locali, comunali e regionali coinvolte” All’appello i consiglieri comunali del M5S Santa Borriello e Vincenzo Salerno rispondono “Noi ci siamo. In questi mesi siamo stati di supporto alle associazioni e ai comitati che hanno voluto collaborare e in linea con l’impegno del nostro deputato Luigi Gallo presenteremo tutti gli atti necessari puntando sulla collaborazione di forze di maggioranza ed opposizione, nonché dei consiglieri regionali di maggioranza e della nostra città”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 70374 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: