Aversa. eTwinnin al Conti: la scuola al passo coi tempi anche in DAD

Si è tenuto giovedì presso l’ISISS CONTI di Aversa un seminario territoriale online sulla piattaforma “eTwinning” come strumento di condivisione di buone pratiche didattiche.

Il seminario si è aperto con i saluti della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Filomena Di Grazia, che si è detta onorata di essere stata l’organizzatrice di un seminario di così elevato spessore innovativo e culturale ed ha ribadito la forte dedizione, collaborazione, condivisione tra i suoi docenti per garantire alta qualità all’utenza. Dopo il moderatore, Prof. Luigi Alterani, ha ceduto la parola alla Prof.ssa Marianna Morgigno, Ambasciatrice Nazionale eTwinning, che ha relazionato sul progetto ed ha affermato che l’evento viene indirizzato a quei docenti desiderosi di avere a disposizione un ampio ventaglio di opportunità e materiali e attuare con competenza e metodi innovativi la DAD. Ha inoltre presentato i progetti eTwinning attraverso i quali gli alunni operano in un contesto reale, con interlocutori reali, con compiti e finalità reali favorendo l’apprendimento cooperativo e mettendo materialmente in opera il “SAPERE AGITO” che rende più semplice la conoscenza e il lavoro scientifico e la digitalizzazione che ha portato accesso a nuove informazioni.

Il Professore Luigi Alterani, moderatore nonché responsabile del progetto per l’Istituto Conti, ha raccontato le varie esperienze di questi anni di collaborazione, dicendosi entusiasta della ricaduta che ha sugli alunni affermando con forza che eTwinning è un progetto ponte tra le scuole, un cammino innovativo verso le competenze di cittadinanza europea e che, grazie a questi progetti e alla professionalità delle docenti ed all’impegno degli alunni coinvolti, il team ha ottenuto la certificazione di qualità ITALIANA ed EUROPEA.

La Prof.ssa Elena Donadio ha relazionato sul progetto da lei curato: “English in Street”, spiegando che questo cammino, lo scorso anno ha trasformato le aule scolastiche del Conti in set di vita reale:

bar, aeroporti, cinema, hotel, banca, biblioteca luoghi in cui le alunne si sono improvvisati attori ed hanno imparato l’inglese recitando dialoghi realistici negli spazi da loro creati ed abbelliti per l’occasione parlando di tolleranza, amicizia, poesia e ruolo della donna nella società con gli altri compagni di progetto europei.

La Prof.ssa Rita Civitella ha presentato il lavoro svolto dalle sue alunne constatando il miglioramento e gli effetti positivi sull’apprendimento dopo la partecipazione a eTwinning it’s my life, il tutto attraverso la condivisione dei materiali con alunni e colleghi europei coinvolgendo attivamente tutte le nazioni e inseguendo obiettivi di interazione, collaborazione e coinvolgimento attivo attraverso il potenziamento delle abilità informatiche.

La Prof.ssa Carmela Magliano, che da anni partecipa ai progetti eTwinning, relaziona sul suo ultimo progetto: “This is Me this is my city” che ha visto le alunne coinvolte nella presentazione di se stesse e del loro ambiente di provenienza attraverso foto e video destinati a confluire in un album fotografico e in vero e proprio calendario. Il prodotto finale ha visto coinvolte molte nazioni: l’Italia con il Conti, la Romania, la Polonia e la Turchia, paese fondatore di questo innovativo progetto.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 68665 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: