Castel Volturno. Uffici comunali a rischio focolaio, Diana: “Dipendenti ed utenti in pericolo”

La situazione presso gli uffici comunali di Castel Volturno sta diventando davvero pericolosa per la mancanza di misure di sicurezza anti covid, che espone continuamente dipendenti ed utenti alla possibilità di contagio.
I Dirigenti dell’ente hanno richiesto ufficialmente, e a più riprese, l’applicazione della normativa sanitaria in materia, senza ricevere attenzione dall’amministrazione. Lamentate anche la mancanza di controlli, che determina l’accesso alla casa comunale a chiunque, ed una rara ed approssimativa pulizia degli uffici.
Sul caso è stato allertato anche Cesare Diana dell’Associazione C’entro, che ha dichiarato: “È fondamentale agire in tempi rapidi, applicando le norme igienico sanitarie previste dal governo, che purtroppo vengono sistematicamente ignorate. Ci sono giunte anche lamentele sulle pec rimaste chiuse, sui solleciti mai letti e sull’archivio ormai saturo, che rende impossibile far lavorare i dipendenti. L’incapacità da parte degli amministratori castellani di offrire servizi decenti e sicuri ai cittadini, che in queste condizioni sanitarie sono esposti al pari dei dipendenti ad elevati rischi di contagio, è un vero e proprio attentato alla pubblica sicurezza.”
“Lo stesso Sindaco Petrella e numerosi dipendenti comunali – precisa Diana – hanno contratto il covid19. A nessuno è sorto il dubbio che, tutto ciò forse è frutto di una gestione della cosa pubblica approssimativa e da incompetenti? Questo non è un film della Marwel dove i Super Eroi vincono sempre, questa è la realtà dove i super eroi non esistono, così come spesso il lieto fine.”
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 68658 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: