Aversa. Rifiuti, l’assessore Caterino incontra gli operatori ecologici: lunedì parte nuovo servizio raccolta rifiuti Covid

“Alla fine di questa mattinata intensa, ho incontrato il responsabile del cantiere, i capi squadra e gli operatori ecologici per tirare le somme di questa prima incredibile settimana di lavoro dedicata interamente al ripristino del decoro urbano, per ringraziarli per il grande lavoro svolto, per ringraziarli di aver creduto in me, in noi e per augurare loro buon lavoro”. Così l’assessore alle politiche ambientali, Elena Caterino.

“La strada da percorrere è ancora lunga e tortuosa ma sicuramente abbiamo dato inizio ad una nuova era di gestione dei rifiuti. Per la settimana prossima è in programma un incontro con i responsabili per avviare il nuovo servizio di igiene urbana con annessi servizi accessori seguendo le nuove linee programmatiche alle quali stiamo lavorando”.

Intanto “lunedì partirà il nuovo servizio di raccolta Covid rimodulato. Ai pazienti saranno fornite tutte le informazioni e avvisati per il servizio di raccolta dei rifiuti speciali. Si tratta di un importante provvedimento e di un ulteriore importante risultato”, sottolinea l’assessore Caterino.

“Visto che in esecuzione delle Linee di indirizzo elaborate dall’Istituto Superiore di Sanità, la Regione Campania ha definito le modalità operative di conferimento, prelievo, raccolta e destinazione finale dei rifiuti provenienti da locali e luoghi adibiti ad uso di civile abitazione in cui alloggino persone risultate positive alla Covid-19 che effettuino, nei comuni della Regione Campania, quarantena obbligatoria di cui all’art. 1 lett. c) del DPCM 8 marzo 2020, le quali prevedono che i rifiuti oggetto del presente atto vengono classificati come rifiuti urbani indifferenziati (CER 20.03.01). Visto che gli stessi, dovranno essere gestiti separatamente dagli altri rifiuti urbani, in maniera indifferenziata. dovranno essere trasportati e conferiti direttamente per essere sottoposti a immediata termovalorizzazione senza alcun trattamento preliminare presso l’impianto Termovalorizzatore di Acerra (Na), considerato che per effetto della subentrata esigenza di svolgimento del servizio dedicato di raccolta e trasporto dei rifiuti prodotti da soggetti positivi al virus SARS-COV2 o in quarantena obbligatoria, da eseguirsi secondo le richiamate modalità operative regionali, è necessario apportare modifiche al progetto del servizio in corso in forza del contratto vigente; Visto che le suddette modifiche non alterano la natura generale del contratto, per cui rientrano nella fattispecie di cui all’art. 106, comma 1, lett. c) del D.Lgs. 50/2016, potendo essere apportate senza una nuova procedura di affidamento; Ho proposto di deliberare la variante in corso d’opera dell’appalto in argomento, consistente nello svolgimento del servizio aggiuntivo obbligatorio di raccolta e trasporto dei rifiuti prodotti da soggetti positivi al virus Covid 19 in quarantena obbligatoria”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 66906 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: