Napoli. Ronghi: “Salviamo le botteghe dei maestri pastorai di San Gregorio Armeno”

Tutti i napoletani orgogliosi dei nostri maestri pastorai, dei nostri presepi, dei nostri Decumani. San Gregorio Armeno era diventato un vero attrattore turistico, favorendo una economia diffusa in tutto il centro di Napoli. Oggi è tutto un deserto e i ristori promessi sono poco più che una elemosina. I cinesi si sono acquattati dietro a questa miseria e pronti a rilevare tali attività, le ‘nostre botteghe’ per metterci quella schifezza di prodotti copiati”. Così Salvatore Ronghi, responsabile di “Sud Protagonista” e Segretario Generale CNAL.

“Salviamo la nostra tradizione, salviamo le botteghe dei nostri maestri pastorai. Ho chiesto a De Luca e a De Magistris di darsi una tregua dai litigi quotidiani e pensare un poco alla Città prima che cinesi ma anche usurai e camorra si impossessino di Napoli”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 66905 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: