Aversa. Covid, “io positivo abbandonato dall’Asl”

“Da 7-8 giorni circa attendo ancora l’esito del tampone ASL”. E’ la denuncia di un noto avvocato aversano che attende il risultato del tampone per il covid-19.

La storia inizia circa 10 giorni fa quando un amico gli segnala di essere stato a contatto con un positivo. Il professionista aversano non perde tempo ed effettua un test sierologico che poi risulta negativo. Per togliersi ogni dubbio, decide di recarsi in un laboratorio privato per un tampone molecolare con esito positivo.

Immediatamente si mette in quarentena, isolato dai familiari, e la chiamata al medico di base che procede con la richiesta tampone tramite ASL per lui e i figli che effettuano dopo pochi giorni.

La moglie, residente in un altro Comune, effettua il tampone tramite l’ASL: negativo.

Ad oggi, quindi da una settimana circa, attendono ancora l’esito del tampone: non sono bastate telefonate, mail, solleciti tramite il medico di famiglia per smuovere le cose.

Insomma… ostaggi di un risultato.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 67106 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: