Uomo decapitato vicino Parigi, ucciso l’aggressore

Vicino Parigi, in Francia, un uomo ha urlato «Allah akbar» e, armato di coltello, ha decapitato un insegnante. L’aggressore poi è stato ucciso.

La procura antiterrorismo ha aperto un’inchiesta dopo la decapitazione nell’hinterland di Parigi: è quanto rivela radio Europe 1. Dalle prime informazioni, un uomo armato di un coltello, sospettato di aver decapitato un individuo, è stato abbattuto dalla polizia a Eragny, nel dipartimento di Val d’Oise. Secondo Europe 1, aveva minacciato alcuni agenti di Confians-Sainte-Honorine.

Il decapitato era un professore di Storia e Geografia del liceo del Bois d’Aulne, di Conflans-Saint-Honorine. Nei giorni scorsi avrebbe mostrato in classe agli studenti le caricature di Maometto, probabilmente durante un corso sulla libertà d’espressione, scrive Le Monde. Stando a fonti di stampa, l’aggressore, ucciso dalla polizia, potrebbe essere un genitore.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65633 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: