Economia campana k.o., Castiello: “De Luca e governo centrale responsabili: tolgano disturbo”

“Il documentatissimo servizio apparso oggi sul Mattino di Napoli a proposito della crisi delle imprese e dell’economia campana, desta sconcerto, rabbia e profonda amarezza”. Lo ha dichiarato l’On. Pina Castiello, deputato della Lega.

“I numeri della crisi, che esprimono uno spaventoso crollo dei fatturati ed una inarrestabile emorragia di posti di lavoro, dimostrano come, né il governo centrale e,men che meno quello regionale, siano stati in grado di affrontare l’emergenza come si sarebbe dovuto. Anzi, dalle parole dei rappresentanti di Confesercenti, Confcommercio, Abbac e Federlaberghi, si coglie una grande, legittima preoccupazione anche per il futuro, autorizzata dagli ultimi provvedimenti restrittivi varati per fronteggiare la pandemia, come ad esempio la incompremsibile chiusura anticipata dei locali alle 23.00. Purtroppo non si sono volute pianificare iniziative strategiche per salvare economia ed imprese,preferendo muoversi con improvvisazione e brama di alimentazione della rete di clientela. De Luca e il governo centrale sono responsabili di una crisi nera, che colpisce a morte l’economia campana,gettando sul lastrico imprese e famiglie. Sarà molto dura ripartire,ma spero,dal profondo del cuore,che a leggere il servizio del Mattino ed i dati circostanziati in esso contenuti, lo Sceriffo di cartone e il “Camaleconte” giallorosso, abbiano un sussulto di dignità e decidano di lasciare in pace i campani e gli italiani rassegnando le dimissioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65633 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: