Conti correnti online: il successo di Bunq business

Oggigiorno sono molte le banche online che offrono i più svariati servizi, sia ai privati che alle aziende. Tra quelle di maggior successo, naturalmente, vi sono quelle che prevedono un’operatività online, che consente di effettuare operazioni senza doversi recare in filiale.

La vita odierna, così dinamica e frenetica, può infatti portare a dover fare bonifici o pagamenti direttamente da casa o dal luogo di lavoro. Nata proprio con l’intento di proporre tali servizi, Bunq business ha una sede principale in Olanda e si rivolge a tutto coloro i quali necessitano di un conto corrente facile e veloce da aprire: per farlo, è sufficiente un documento d’identità e partita iva in caso di aziende. Il Bunq Business si rivolge in particolar modo a queste ultime.

Costi fissi e variabili di Bunq business

Questo conto corrente non ha spese di apertura, tuttavia presenta due tipologie diverse che hanno rispettivamente un costo di 9,99 euro mensili per il conto base e e 19,90 per quello Super Green. Nel primo sono previste 3 carte, pagamenti istantanei e possibilità di scansionare le proprie fatture e ricevute; nel secondo, oltre a queste opzioni, vi è una carta costituita di materiali ecosostenibili e garanzia estesa sugli acquisti. In entrambi i casi è possibile aprire conti correnti secondari (fino a ben 25) con l’aggiunta di un canone mensile per ognuno di essi o richiedere ulteriori carte di pagamento a circa 3 euro l’una.

I bonifici SEPA hanno un costo pari a 10 centesimi, inclusi quelli istantanei ed esteri, se invece si tratta di pagamenti internazionali in entrata (bonifici SWIFT), la spesa è proporzionale alla somma e prevede scaglioni differenti. Gli stessi prelievi da ATM sono gratuiti fino a 10 movimenti, per poi prevedere 99 centesimi per ogni operazione aggiuntiva.

Quali carte è possibile associare al conto

Come già accennato, il Bunq Business offre la possibilità di avere 4 tipi di carte diverse. La carta di debito può essere prescelta tra i circuiti Maestro o Mastercard e ha le funzionalità di un normale bancomat: si può usare per introdurre o prelevare contante agli sportelli ATM, oltre che ad effettuare tutte le operazioni possibili, ma anche per pagare attingendo direttamente al conto in attivo. Sono inclusi i canonici alert via sms ad ogni utilizzo.

La Bunq Travel Card, invece, è l’ideale per le trasferte all’estero perché supporta i pagamenti nei Paesi stranieri. Sfrutta app quali Google e Apple Play ed è una valida alternativa per noleggiare auto o prenotare alberghi con il tasso di cambio attuale.

Vi è poi la Green o Metal Card, offerta a tutti i correntisti della formula Super Green. Questa carta di pagamento, non solo è costituita quasi interamente in metallo, quindi è come già detto ecosostenibile, ma per ogni 100 euro spesi la banca s’impegna a piantare un albero.

Infine, si possono richiedere 5 ulteriori carte in formato virtuale, a scelta fra quelle fisiche preesistenti, sia di debito che di credito.

Ulteriori peculiarità del conto

Il conto corrente Bunq Business si rivolge alle sole imprese individuali e può essere sfruttato anche per mezzo dell’app dedicata. Grazie alla scannerizzazione delle fatture i pagamenti avverranno in automatico se sono presenti tutti i dati necessari.

Vi è anche una funzione che consente di impostare un piano di risparmio: è sufficiente indicare la cifra che si vorrebbe accantonare entro una data prescelta perché vengano predisposti gli arrotondamenti opportuni su ogni singolo pagamento. Infine, il MassInterest è l’opzione che indica in maniera precisa e puntuale tutti gli interessi maturati su ognuno dei conti di cui si è titolari.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65724 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: