Trentola Ducenta. Torna l’incubo della compravendita dei voti

L’ennesimo scandalo che potrebbe investire nuovamente la città di Trentola Ducenta, a poche dell’elezione del nuovo sindaco. Stiamo parlando della compravendita di voti che aleggia nell’aria trentolese.

Un audio è all’attenzione dagli inquirenti. Una conversazione avvenuta tra due persone a Trentola Ducenta dove uno dei due racconta i dettagli scrupolosi, una trattativa per una compravendita di voti: 50 per un voto singolo, 500 o 2500 per un voto collettivo di familiari o impiegati di una azienda.

Gli inquirenti stanno cercando di capire se la storia raccontata si riferisce alle scorse elezioni amministrative o quelle che si sono tenute il 20 – 21 settembre. Si ascoltano benissimo nomi e cognomi di corrotti e corruttori.

Nell’audio si ascoltano due persone, con forte accento dialettale, raccontare la situazione e come sottofondo una brano neomelodico quasi come una scena stile Gomorra.

Nelle prossime ore, al massimo giorni, ci potrebbero essere sviluppi che ancora una volta metterebbero in ginocchio una comunità che usciva da un commissariamento prefettizio.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65662 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: