Regionali Campania, Martino: “Nostra campagna elettorale continua con trasparenza”

“Comincia l’ultima settimana di campagna elettorale. Continuiamo ad ascoltare i cittadini e confrontarci con loro sulle proposte”. Lo ha dichiarato Luigia Martino, candidata al consiglio regionale di Italia Viva, nel commentare l’inizio dell’ultima settimana prima del voto che consegnerà alla Campania la nuova assise regionale.

“Quella che ho vissuto è stata una campagna elettorale che mi ha portato a conoscere ed ascoltare le istanze di tanti cittadini – prosegue Martino – Dai pendolari dell’agro aversano ai piccoli imprenditori sempre più schiacciati dal peso della burocrazia, dal grido di dolore delle piccole comunità dell’alto casertano, borghi incantati che rischiano di trasformarsi in un deserto, passando per i disabili e le famiglie della Terra dei Fuochi che non vanno lasciati soli. Con tutti loro ci siamo confrontati sui temi, sulle risorse che vanno trasformate in opportunità, sulle proposte per trovare soluzioni concrete alle problematiche quotidiane delle persone. E’ questo il senso della politica come io la intendo, quella fatta tra la gente e con la gente, il senso della democrazia in quanto partecipazione attiva”.

Martino racconta come “in questi due mesi ho potuto constatare una forte disillusione da parte dei cittadini anche a causa delle solite promesse da marinaio che qualche candidato continua ancora a propinare – rivela – Invito gli elettori a non cedere a certe lusinghe ma ad affidarsi sempre al confronto. La vostra libertà ed il futuro di questo territorio valgono di più. Noi ci siamo e ci saremo per i prossimi 5 anni. Non indietreggiamo di un centimetro continuando, con trasparenza, la nostra sfida sul terreno delle proposte e del confronto”, conclude la candidata di Italia Viva.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 64773 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: