Covid-19, nuovi contagi nell’Agro Aversano: in lista anche Aversa, Casaluce, Teverola e Gricignano

Si alza il numero di contagi nell’Agro Aversano: secondo quanto riporta il report dell’Asl Caserta, registrati altri 13 tamponi positivi.

Nuovi casi ad Aversa (1); a Casaluce è il secondo (il primo annunciato ieri dal sindaco Tatone – leggi); Lusciano (3); a Casapesenna sono 5 i casi (leggi qui); Gricignano d’Aversa (1), Orta di Atella (1) e Teverola (6).

A Caserta città 6 casi monitorati dall’Asl, Teano (7). Per Roccamonfina, l’Asl ne riporta 7 nel suo bollettino mentre dallo staff del sindaco riportano 14 casi complessivi dopo lo screening avviato dopo l’annuncio del primo caso.

I positivi, già sotto controllo, negli altri comuni casertani: Capodrise, Casapulla, Castel Volturno, Cesa, Conca della Campania, Curti, Frignano, Grazzanise, Maddaloni, Mondragone, Presenzano, San Cipriano d’Aversa, San Felice a Cancello, San Nicola la Strada, Santa Maria Capua Vetere, Vairano e Villa Literno.


“Dopo quasi tre mesi a dover annunciare che sul territorio del nostro comune c’è un nuovo caso di Coronavirus, collegato ad altri casi registrati nell’agro negli ultimi giorni. Ci siamo sentiti telefonicamente, sta bene ma nei giorni scorsi ha avuto la febbre. Come prassi si è attivata tutta la filiera dell’Asl di Caserta con l’Usca e l’Uopc che hanno preso in carica il caso e stanno lavorando a pieno regime per rispondere a tutte le richieste di tampone avanzate da chi è tornato in Campania dopo una vacanza all’estero”. E’ quanto comunica il sindaco di Aversa, Alfonso Golia.

“Ne approfitto per ricordare che la segnalazione all’Asl territorialmente competente è obbligatoria, così come la quarantena fino al risultato del tampone. Avrei ovviamente preferito non dover più fare annunci o dirette sul Coronavirus ma a questo punto ne approfitto anche per raccomandare tutti a seguire le regole del distanziamento sociale a rispettare le ultime ordinanze sull’uso delle mascherine anche in pubblico. Ai commercianti dico usate le mascherine e fatele usare a chi entra nelle vostre attività. Come ci raccontano le cronache l’età dei contagiati si è abbassata, segnale che troppi giovani stanno sottovalutando la portata del virus contro cui non c’è ancora un vaccino. È importante che tutti siano responsabili per evitare un nuovo lockdown, che rappresenterebbe un autentico disastro sociale ed economico per il nostro territorio. Non vi nascondo che sono preoccupato per le evoluzioni che potrebbero esserci nei prossimi giorni, nelle prossime settimane. Domani mattina riuniremo il COC per prendere tutte le decisioni del caso. A voi raccomando la massima prudenza”.


“È ormai ufficiale la notizia di una donna residente a Gricignano risultata positiva al COVID19. Appena avuta la notizia della probabile positività, in mattinata mi sono attivato inviando la polizia municipale ad effettuare controlli e segnalando all’unità di prevenzione anche il convivente per le verifiche del caso.  La signora è asintomatica e sta bene.  La donna, insieme alla persona che convive con lei, è stata posta in quarantena. Colgo l’occasione per invitare tutti i cittadini di Gricignano a mantenere alta l’allerta e a rispettare le disposizioni ANTI-COVID: 1- distanziamento di almeno un metro; 2- utilizzo della mascherina; 3- lavarsi spesso le mani”. E’ la comunicazione del sindaco di Gricignano, Vincenzo Santagata.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65765 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: