Aversa. Scadenza emendamenti bilancio previsione 2020/22: M5S tra le forze politiche più attive

Si è concluso Giovedì 5 Agosto alle ore 14.00 il termine per la presentazione degli emendamenti al bilancio di previsione. Il Movimento 5 Stelle, grazie alla collaborazione degli attivisti, è stato tra i più efficienti a fare proposte per la città.

Gli emendamenti presentati sono stati 18 e spaziano tra i più disparati argomenti: dal tema dell’ambiente, con la proposta di acquistare casette dell’acqua, all’installazione delle colonnine elettriche per bici, moto e auto, al tema della sicurezza stradale con la realizzazione di rotatorie e messe in sicurezza di strade a scorrimento veloce, come quelle di Viale Kennedy e Viale della Libertà.

Inoltre, vi sono richieste per l’acquisto di rastrelliere porta-bici, inserimenti di fondi per attività all’interno del parco cittadino “A. Pozzi”, fondi per il rilancio delle attività commerciali, per l’assistenza domiciliare verso le categorie di cittadini disagiati. Infine grande attenzione si è rivolto ad uno stanziamento nel capitolo di bilancio alla voce “lavoro”, per l’utilizzo di unità lavorative da impiegare in pubblica attività, percettori di reddito di cittadinanza.

“Abbiamo previsto una serie di interventi per modificare un bilancio di previsione che sembrava “ingessato” alle criticità del disavanzo di 19 milioni di euro che questo Ente deve sopportare, tentando di dare una miglior distribuzione alle risorse in entrata – dichiara il portavoce del M5S Roberto Romano -.  Ci sembrava doveroso verso i cittadini aversani, che sono costretti a subire un’Amministrazione senza pianificazione e idee programmatiche verso il rilancio dell’economia reale. Se si vuole apparire come una città attrattiva, inclusiva, bisogna iniziare dalle cose più visibili e necessarie, dando normalità a questo territorio che è degradato in tutti i settori: dalla mancanza di “igiene urbana” alla cronica incapacità di gestire il settore “verde pubblico”, dalla mancanza di parcheggi alla viabilità che è uno dei temi di maggiore attualità con un traffico diventato insopportabile.
Ci chiediamo cosa si voglia fare per affrontare il tema del lavoro in questa zona, se non si guarda con lucidità al rilancio delle eccellenze enogastronomiche che disponiamo. Come mai non si organizza un tavolo tecnico con la Chiesa locale per sviluppare il turismo religioso di cui noi Aversani ne andiamo fieri in tutto il mondo? Per questo abbiamo destinato in bilancio somme per il rilancio dell’immagine del Mercato Ortofrutticolo , ma anche per organizzare fiere tendenti alla valorizzazione della mozzarella, della polacca, del vino asprinio che tutto il paese ci invidia come risorsa. Speriamo solo che la maggioranza accolga queste nostre proposte, votando gli emendamenti e si concentri finalmente solo sui problemi della città. Assistiamo nelle ultime ore ad una diatriba sulla data di convocazione del Consiglio Comunale che su proposta della minoranza, deve essere necessariamente convocata al più presto, mentre il diktat sembra orientarsi per una convocazione dopo Ferragosto. Noi abbiamo investito il Presidente del Consiglio Comunale affinché faccia prevalere le prerogative assegnategli dal regolamento comunale e che non si faccia indirizzare dal Sindaco e la sua Giunta verso l’unica data indicata: il 17 Agosto”.

Elenco Emendamenti proposti dal Movimento 5 stelle Aversa

  1. Acquisto di casette dell’acqua in vari punti della città Euro 20.000
  2. Realizzazione di una rotatoria in Via P. Andreozzi angolo Via A.Segni Euro 10.000
  3. Sistemazione tratto viabilità Via A. Gramsci Euro 30.000
  4. Acquisto di raccoglitori per deiezioni canine, cestini per rifiuti nel centro cittadino Euro 30.000
  5. Campagna di responsabilizzazione sulla vendita di alcool ai minori Euro 5.000
  6. Acquisto giochi per bambini e sostituzione di apparecchi vetusti e/o divelti nei parchi pubblici cittadini Euro 10.000
  7. Acquisto di 20 rastrelliere porta-bici nei punti di maggiore esigenza: Tribunale, Ztl a Via Roma, Parco Pozzi, Casa Comunale, Stazione Euro 5.000
  8. Fondo per le attività all’interno del Parco cittadino “Pozzi” Euro 50.000
  9. Fondo per il rilancio delle attività commerciali presenti sul territorio Euro 30.000
  10. Fondo per l’assistenza domiciliare rivolte a categorie di cittadini disagiati Euro 100.000
  11. Installazione di un semaforo in Via Vecchia di Teverola all’altezza del sottopasso ferroviario che collega il Rione Borgo di aversa con la periferia ex-area fiera settimanale Euro 10.000
  12. Campagna di sensibilizzazione nelle scuole cittadine da parte di associazioni riconosciute sul territorio con corsi formative di eduzione stradale per i bambini Euro 10.000
  13. Manutenzione straordinaria per miglioramento sicurezza stradale Vile della Libertà e Viale Kennedy Euro 50.000
  14. Campagna adozione cani in custodia presso il canile convenzionato Euro 1.500
  15. Campagna olimpiadi del riciclo nelle scuole primarie e secondarie di 1° grado Euro 3.000
  16. Fondo per l’installazione di colonnine ricarica energia elettrica per bici, moto e autoveicoli Euro 20.000
  17. Fondo per il rilancio dell’immagine mercato ortofrutticolo Euro 10.000
  18. Stanziamento di somme per l’utilizzo da parte dell’Ente come unità lavorative, dei fruitori del Reddito di Cittadinanza Euro 25.000.
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 64927 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: