Parete. Capannone Ex Resit al Comune

“Il capannone della ex Resit con l’area circostante è stato trasferito al Comune di Parete. Un capannone di 10.000 mq con un’area esterna di 15.000 mq per un valore stimato di circa 9 milioni di euro. Vorremmo realizzare un’isola ecologica comunale in parte dell’area esterna e dare una destinazione istituzionale al capannone (mercato ortofrutticolo o altro). Fino all’ultimo si è cercato di sottrarre questo bene alla nostra comunità, ma alla fine abbiamo vinto noi!”. A comunicarlo il sindaco di Parete, Gino Pellegrino.

“Per me è doveroso ringraziare il direttore generale dell’Agenzia dei Beni Confiscati, sua Eccellenza Bruno Frattasi. Durante la conferenza di servizi tenutasi alla Prefettura di Napoli alla presenza dei Prefetti e dei Sindaci della Campania nel mese di dicembre 2019, appresi che era stato deciso da tempo che il bene restasse all’Agenzia in autofinanziamento, in virtù del suo grande valore commerciale. Dopo il mio accorato appello a rivedere la scelta a beneficio della nostra comunità, Frattasi ne propose l’assegnazione a Parete comprendendo le nostre legittime motivazioni. E così, da oggi, la nostra città è più ricca. Il bene che ci è stato assegnato ha dalle grandi potenzialità. Faremo del nostro meglio per valorizzarlo”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 63405 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: