‘3 progetti per la comunità’: CasaleLab organizza raccolta fondi

Si terrà mercoledì 15 luglio, presso la pizzeria Il Braciere di PAKO “Il braciere”a Casal di Principe, la II edizione della Pizza raccolta fondi organizzata dall’associazione CasaleLab – Laboratorio di Cittadinanza Attiva.

L’iniziativa, che già ha avuto successo l’anno scorso, avrà un duplice obiettivo ovvero raccogliere le firme per presentare all’amministrazione comunale alcune loro proposte: 1. Città cardioprotetta: installazione di defibrillatori; 2. Installazione celle fotovoltaiche per un maggiore risparmio energetico; 3. Installazione cestini compattanti ad energia solare nelle principali piazze. Con il 75% del ricavato acquisteranno dispositivi di protezione per i bambini delle scuole elementari e la restante parte servirà ad autofinanziare le future iniziative di CasaleLab.

L’associazione ritiene che l’iniziativa “Una pizza per Casale” del 15 luglio 2020, riflette pienamente i valori e i principi ispiratori di CasaleLab: attività di sensibilizzazione ed informazione.

“Sensibilizzazione: vogliamo porre in primo piano l’attenzione verso un paese più green, che tende all’ecosostenibilità e al rispetto dell’ambiente – fanno sapere dall’associazione -. Abbiamo la possibilità di essere tra i primi paesi dell’agro aversano ad adottare interventi, rispetto a quelli già messi in atto, che si dirigono verso un’unica direzione: risparmio energetico e rispetto dell’ambiente. Informazione: L’associazione si è costituita in virtù della necessità di abbattere le numerosissime fake news che affollano il web ed i social network. Abbiamo bisogno di una sana e corretta informazione, che non sia passiva o rilegata ad un titolo di giornale ma bisogna approfondire, studiare, discutere, soffermarsi sul problema e trovare delle soluzioni supportando e stimolando l’azione amministrativa. Diverse le associazioni che hanno aderito e parteciperanno all’iniziativa. L’intento principale è fare rete tra le varie realtà associative del territorio.
Solo se costruiamo rapporti di collaborazione, di supporto e di promozione del territorio possiamo crescere prima come singoli e poi come comunità”.

“Anima della nostra associazione è contenuta in un passaggio fondamentale della Carta Europea sulla Partecipazione dei Giovani alla Vita Locale e Regionale, nella quale la partecipazione alla vita democratica di ogni comunità è un po’ più che votare o candidarsi alle elezioni, sebbene questi siano elementi importanti – dichiara il presidente Gianluca Natale –. Partecipazione e cittadinanza attiva significano avere il diritto, i mezzi, gli spazi e le opportunità, e dove è necessario, dare il proprio supporto per partecipare, influenzare decisioni e impegnarsi in azioni e attività che contribuiscano alla costruzione di una società migliore. Voglio ringranziare tutti i membri dell’associazione per il grande supporto e la passione con la quale impiegano tempo ed energie per lo scopo sociale, altresì si ringraziano i proponenti delle richieste che porteremo all’attenzione dell’amministrazione comunale: Gennaro Cantiello, Giuseppe De Vivo, Antonio Gagliardi e Francesco Saudino. Si chiede la massima collaborazione nel rispettare le norme di sicurezza e distanziamento sociale previste dal Governo”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 63428 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: