Scuole anti Covid in Campania: ecco la graduatoria di valutazione con i relativi finanziamenti

E’ stata appena pubblicata la graduatoria relativa alla Campania per gli interventi dei Comuni al fine di adeguare gli edifici, gli spazi e le aule didattiche alle misure di contenimento del rischio sanitario da Covid-19 (SCARICA E LEGGI).

Per la Campania è previsto uno stanziamento di 31 milioni 139 mila euro, risorse specifiche a valere sul PON “Per la Scuola” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) a favore di tutti gli Enti locali che siano proprietari di edifici adibiti a sede di istituzione scolastica statale o di cui abbiano la competenza ai sensi della legge 11 gennaio 1996, n. 23.

La candidatura è stata presentata dai Comuni fino alle ore 18 del 24 giugno. (Si ricorda la proroga per gli enti locali che nel primo avviso non sono riusciti a registrarsi o a presentare la candidatura: la registrazione si potrà effettuare dalle ore 15,00 del giorno 6 luglio 2020 e resterà disponibile fino alle ore 18.00 di giovedì 9 luglio 2020. La candidatura resterà aperta dalle ore 15,00 del giorno 6 luglio 2020 alle ore 15,00 di venerdì 10 luglio 2020 

Gli enti locali non ancora accreditati e che non sono stati inseriti in questo elenco di vaklutazione avranno tempo fino alle ore 18.00 del giorno 9 luglio 2020 per avanzare richiesta di accreditamento al servizio “PON ISTRUZIONE – Edilizia Enti locali”)

Le graduatorie si riferiescono ali elenchi relativi agli enti ammessi a finanziamento. Ciascun ente riceverà, direttamente sulla piattaforma SIF la nota di autorizzazione al progetto (entro i 5 giorni), contenente indicazioni specifiche sull’attuazione e gestione dell’iniziativa.

«Non ci sottrarremo – dice la professoressa Adele Vairo, delegata di ANCI Campania al Tavolo permanente regionale – ad alcuno sforzo per rendere assolutamente sicure le nostre scuole alla ripresa di settembre. Come Anci Campania saremo al fianco degli gli enti locali nella realizzazione di interventi che consentiranno alle scuole di essere adeguate alle nuove normative anti-Covid in modo da permettere il regolare svolgimento di tutte le attività didattiche, comprese quelle di laboratorio. Quello che ci preme è la sicurezza per tutti: alunni, docenti e personale Ata, assicurando tranquillità alle famiglie. Confidiamo, per questo motivo, in uno sforzo condiviso che veda protagonisti Sindaci, Ministero dell’Istruzione e Uffici regionali».

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 63313 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: