Aversa. Romano: “Creare task force per recuperare tasse ed oneri”

Si è tenuto stamattina il Consiglio Comunale che prevedeva l’approvazione del bilancio consuntivo 2019 e dei debiti fuori bilancio.

La minoranza ha attaccato duramente questa amministrazione, rea di essere confusa e incapace. Come ha fatto notare il consigliere del Movimento 5 Stelle, Roberto Romano, “questa amministrazione sembra ingessata e la voce di spesa più consistente del bilancio, pari al 60%, è composta dal personale, sottodimensionato ed impiegato in maniera disordinata ed inefficace. Ad avallare questa tesi, vi è la relazione degli organi di revisione, che ammonisce più volte questa amministrazione chiedendo di risolvere i problemi del disavanzo ed a mettere in campo una strategia valida per riscuotere le proprie entrate. Infatti la criticità maggiore per l’Ente è rappresentata dai crediti di dubbia esigibilità”.

Romano nel suo intervento, ribadendo che questa amministrazione non ha nessuna strategia per il recupero delle somme dovute, in modo particolare per i canoni idrici, le multe, i fitti, la Tari, l’ imu ed altri oneri, propone “una task force con l’obiettivo di recuperare i crediti. Non è possibile che un ente impositore per la riscossione dei tributi, come ad esempio, equitalia, invii solo quanto riscosso e non chi è debitore rendendo impossibili ulteriori passi per il recupero del dovuto. Non ci sono idee chiare e non si coinvolge la parte sana della città, molti problemi ancora esistenti sono del tutti trascurati, La domanda è cosa si vuole mettere in campo pe la riscossione delle entrate?”, conclude Romano nel suo intervento dichiarando il suo voto sfavorevole.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 63405 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: