(VIDEO) Coronavirus, Aversa è comune Covid-free

“Circa ottanta giorni fa, comunicavo a tutti voi il primo caso positivo nella nostra città. Ottanta giorni dopo, con grande emozione, non ve lo nascondo, vi comunico che ad Aversa ci sono oggi zero casi positivi. Quella curva che per giorni interminabili abbiamo guardato salire e lentamente scendere, finalmente è arrivata allo zero. È una notizia che tutti aspettavamo e che di fatto certifica la fine, ci auguriamo definitiva, dei contagi nella nostra città”. Così il sindaco di Aversa, Alfonso Golia annuncia che la città è Covid-free ovvero ‘0 casi’

“Sono stati 80 giorni drammatici per Aversa e che mai dimenticheremo. Ottanta giorni in cui la risposta degli aversani è stata esemplare e questo ci ha permesso di venire fuori dal tunnel. In questi 80 giorni abbiamo anche perso quattro concittadini e alle loro famiglie va il nostro pensiero e vicinanza. Personalmente non dimenticherò mai i momenti in cui ho dovuto dare alla città queste terribili notizie. In questi due mesi e mezzo mi ha commosso il senso di comunità che è emerso. Si è messa in moto una macchina organizzativa senza precedenti. Siamo stati contattati da privati cittadini, attività commerciali, imprenditori che volevano dare il proprio contributo. Grazie, grazie a tutti dal profondo del cuore. Grazie ai medici e pediatri di famiglia; al personale dell’Ospedale Moscati e della Asl; a tutti i volontari del COC con Croce Rossa, Caritas e Protezione Civile grazie alle forze dell’ordine e agli agenti della nostra Polizia Locale; grazie a tutti coloro che hanno donato e continueranno a donare attraverso la campagna “Aversa si aiuta”. Grazie agli uffici comunali, alla Giunta e al Consiglio comunale tutto con cui abbiamo lavorato fianco a fianco nell’interesse unico della città. E soprattutto grazie a tutti voi e a tutte le attività produttive cittadine per gli enormi sacrifici che avete dovuto patire. Che questa giornata renda onore a tutti noi, affinché rappresenti la fine di un incubo e un nuovo inizio per tutti”.

“Già, un nuovo inizio. Non è e non sarà semplice riprendersi dopo 80 giorni di inattività, ma è una sfida a cui non possiamo sottrarci. Questa esperienza ci ha insegnato che da soli non si va da nessuna parte, mentre se agiamo insieme c’è speranza. Il Governo e la Regione Campania, tra mille difficoltà e labirinti burocratici, stanno mettendo in campo iniziative di sostegno economico importanti. Ai comuni ora è demandato di ripensare gli spazi pubblici e le aree comuni attraverso una strategia partecipata che permetta il rilancio della nostra città”.

“Le prime misure che abbiamo già approvato in Giunta riguardano la concessione e l’uso del suolo pubblico. Con l’Assessore al Commercio Mario De Michele abbiamo lavorato a questa delibera che permetterà di usufruire dello spazio pubblico senza oneri aggiuntivi. Con l’Assessore alla Cultura e Sport Luisa Melillo e con l’Assessore all’Ambiente Elena Caterino, abbiamo reso esecutivo un piano che riguarderà le aree standard comunali. Aree che spesso sono in disuso e che invece vogliamo riqualificare e mettere a disposizione della comunità (leggi qui). Le associazioni, le società aversane sportive e di danza cureranno e attrezzeranno le aree interessate. Aversa inizierà quindi a prendere la forma di una città dello sport all’aria aperta e attraverso le concessioni di suolo pubblico, sempre più pedonalizzata. Siamo al lavoro anche su altre misure e non appena esecutive ve ne darò ovviamente notizia.  Quello che conta oggi è certificare insieme che questa terribile pagina è oramai alle spalle. Sappiamo cosa significa vivere quell’incubo, sappiamo i rischi che si possono correre e sappiamo quali precauzioni prendere per evitare il contagio. Soprattutto è ben chiaro a tutti che non possiamo permetterci di rivivere tutto questo, non possiamo permetterci di richiudere tutto. Non avremo una seconda occasione. Consci di tutto questo, ripartiamo. Senza paura, ma con l’accortezza di essere prudenti. Riprendiamoci le nostre vite, torniamo a rivivere le nostre relazioni seppur mantenendo ancora le distanze. Questi mesi non ce li restituirà nessuno, ecco perché dobbiamo necessariamente guardare avanti con coraggio e sacrificio. In questi lunghi, lunghissimi mesi, fatti di interminabili giorni, ci siamo aiutati, ci siamo fatti forza, ci siamo fatti compagnia. E se oggi sono qui a comunicarvi che siamo arrivati a zero casi in città è perché tutti abbiamo agito insieme pensando al bene comune. Abbiamo anteposto il “noi” all’ “io”. Non so quanti trarranno effettivamente tesoro da questo ritrovato spirito, ma quello che è certo è che questo impegno lo abbiamo dimostrato e la nostra vittoria è ora scritta nelle pagine di storia della città. E allora coraggio Aversa, coraggio aversani. I problemi ci sono e ci saranno, ma li affronteremo insieme e insieme li supereremo. Siamo caduti e ci siamo rialzati. La nostra passione e il nostro orgoglio ci guideranno. Il nostro futuro dipende da quello che facciamo oggi. E allora riparti Aversa! Buon fortuna a tutti noi!”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 62326 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: