(FOTO) Casapesenna. Un campo di calcio sul bene confiscato al boss Venosa

Grazie al grande lavoro fatto dal Comune di Casapesenna in collaborazione con AgroRinasce l’ex centro sportivo confiscato al boss Luigi Venosa, in via Orazio, a Casapesenna, è strato riqualificazione e riconsegnato alla comunità. In questo campo di calcetto tutti i ragazzi potranno giocare a calcio.

Il sindaco De Rosa dichiara: “Casapesenna con una buona politica sul territorio è passata in pochi anni da terra di camorra a terra di legalità. Questo grande risultato è una chiara dimostrazione che volere è potere”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60886 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: