VPN e iPhone una accoppiata vincente in tema di sicurezza web

In tema di sicurezza web è risaputo che il sistema operativo IOS di iPhone rappresenta una delle migliori soluzioni. Scegliere le migliori VPN per il proprio iPhone è certamente un ottimo metodo per proteggere la privacy e i propri dati.

Una VPN è una sorta di tunnel che ci permette di criptare il nostro IP, in altri termini possiamo parlare di una rete privata che cifra i nostri dati in entrata e uscita e che ci permette di navigare sul web in totale sicurezza senza il pericolo di essere intercettati e identificati.

Sono tante le azioni quotidiane che compiamo con il nostro iPhone, dall’home banking, agli acquisti online, al gaming alla serie TV in streaming e che potrebbero esporci a situazioni poco piacevoli in tema sicurezza.

VPN e iPhone: versione freeware e a pagamento quale è meglio scegliere?

Le versioni freeware sono sicuramente utili a capire come funziona e a fare i primi passi con la tua VPN, ma è doveroso ricordare che le versioni freeware hanno dei limiti come: l’utilizzo solo su singolo dispositivo, limite numero di server disponibili nel mondo, minore livello di sicurezza e numerosi adv quando apri l’applicazione.

Una versione a pagamento invece può garantire la possibilità di accedere alla rete privata con più dispositivi contemporaneamente, server sparsi nella gran parte dei Paesi del mondo e altissimi livelli di privacy, per riscoprire il piacere di navigare liberamente e senza paure.

Segnaliamo inoltre che la sicurezza delle migliori VPN sta migliorando sempre di più e alcunie includono il blocco degli annunci e addirittura funzioni antivirus.

Come posso installare la VPN su iPhone?

Niente paura è tutto abbastanza facile, basta installare la app relativa al servizio che hai scelto, dopodiché dovrai creare il tuo account, puoi avviarla e completare la configurazione.

Dopo questi step IOS richiederà ti chiederà la conferma, dovrai autorizzare iPhone ad aggiungere la configurazione VPN. Dovrai cliccare su consenti e inserire la password di sistema, la stessa che usi per sbloccare iPhone, oppure a seconda del modello di iPhone potrai utilizzare il Touch id o il Face id.

La tua VPN si configurerà automaticamente, una volta selezionata non ti resterà che connetterla in modo da non doverla aprire ogni volta. Aprirai l’applicazione ogni qualvolta desidererai cambiare le impostazioni da te scelte.

La sequenza che bisogna seguire per configurare la VPN è impostazioni, generali, VPN. Selezioni il client che hai scaricato tramite App. Imposti il bottoncino del servizio VPN su attivo (verde).

Diciamo addio alla paura di essere intercettati

Anche nel mondo virtuale esistono i malintenzionati e anche se molto spesso siamo noi stessi a dare il consenso per il trattamento dei nostri dati a fini commerciali, talvolta potremo ritrovarci in difficoltà e impreparati davanti al fenomeno dello sniffing utilizzato a scopi fraudolenti. Installare una VPN sul tuo iPhone significa ridurre a zero la possibilità di essere intercettati.

In breve senza una VPN privata anche il tuo provider di servizi internet saprà che siti visiti, che operazioni hai compiuto, a chi mandi le tue email e da dove navighi. Anche se iPhone è molto sicuro è senza alcun dubbio consigliato dotarsi di una VPN.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60900 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: