(VIDEO) Coronavirus ad Aversa, positivo un medico dell’ospedale Moscati

“Innanzitutto voglio esprimere il mio cordoglio alla Polizia di Stato, alla Questura di Caserta e ai familiari della poliziotta deceduta a causa del coronavirus (leggi qui). Relativamente ad Aversa abbiamo sempre 4 positivi, che ho appena sentito e stanno tutti bene. Sono saliti a 26 i negativi, mentre siamo in attesa di 9 tamponi. Vi informo, inoltre, che è risultato positivo un medico dell’Ospedale Moscati del reparto di ginecologia non residente ad Aversa. Ho sentito immediatamente il Direttore Generale dell’Asl ed il direttore Sanitario del Moscati che mi hanno rassicurato che sono già stati attivati tutti i protocolli del caso e che, quindi, la situazione è sotto controllo”. Lo ha annunciato il sindaco di Aversa, Alfonso Golia.

“Vi anticipo poi che il Direttore Generale mi ha riferito che il presidio ospedaliero Moscati è stato integrato nella CORONET LAB Campania, quindi nei prossimi giorni sarà abilitato ad analizzare i tamponi, accelerando così i tempi di attesa (leggi qui). Vi invito sempre ad alzare la guardia perché si avvicinano i giorni in cui è previsto il picco di contagi e perché continuano ad aumentare le positività in tutto l’agro aversano. L’unico modo per difenderci dal virus è restare in casa. A tal proposito stamattina sono stato in strada al fianco dei vigili urbani che continuano a fermare centinaia di persone al giorno e a fare denunce. Con loro mi sono recato in un quartiere dove ragazzini continuavano a giocare come se nulla fosse”.

“E’ stata una brutta giornata perché è stata vandalizzata la scuola Parente. Fortunatamente, non è stato rubato nulla, ma è comunque grave e non parlo di ragazzata. Atto da criminali, vandalizzare la prima istituzione è un atto che condanno con forza. Alle forze dell’ordine ora il compito di consegnare alla giustizia questi balordi (leggi qui). L’amministrazione comunale ha istituito ulteriori servizi per la cittadinanza. Considerando che in questo momento é più che naturale avvertire uno stato di apprensione, preoccupazione, paura e ansia, abbiamo attivato un servizio di ascolto psicopedagogico grazie ad una equipe di volontari. Il numero è 0815049151 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17. Insieme alla Caritas Diocesana, la Comunità di Sant’Egidio e la Fondazione Sagliano garantiremo ospitalità ai senza tetto e ai senza fissa dimora. Permettetemi di ringraziare l’Associazione Soroptimist di Aversa che ha donato alla nostra comunità dei DPI che verranno utilizzate dagli operatori della Polizia Municipale, delle Forze dell’Ordine, della Protezione Civile, dai volontari della Croce Rossa e dai dipendenti comunali che sono a contatto con il pubblico. Inoltre, voglio ringraziare anche il Bar Boschetto di Aversa che da domani preparerà ogni giorno pasti caldi per i senza fissa dimora. Cari concittadini il numero dei contagi è alto. Ma in Campania teniamo. Indice che le misure di contenimento stanno funzionando. Il presidente De Luca ha richiesto al Governo l’intervento dell’esercito in strada per abbattere definitivamente il fenomeno dei furbetti (leggi qui). A questa richiesta mi sono unito anch’io. Solo ad Aversa oggi tante sanzioni (leggi qui). In Italia attualmente il numero delle sanzioni ha superato quello dei positivi. Possiamo quindi ufficialmente dire che in Italia al momento abbiamo più irresponsabili che contagiati. Questo deve farci riflettere. Restate a casa”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60897 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: