Conclusa la prima edizione del ‘Chronicon’ ad Aversa

Una “settimana lunga” quella del Chronicon ad Aversa che si è appena conclusa e che ha visto protagonisti gli studenti del Liceo Scientifico “E. Fermi”. Dal 12 al 22 Febbraio, i liceali con CONPASUNI hanno percorso le strade di Aversa alla riscoperta di monumenti e chiese seguendo gli scritti di storici locali e accademici che si sono interessati della Diocesi e della Città normanna.

Per questa prima edizione sono stati sviluppati quattro percorsi in relazione ad altrettanti testi di studi di: Gaetano Parente, Giuseppe Fiengo e Luigi Guerriero, Aldo Cecere, Roberto Vitale.

A curare la manifestazione culturale, prima nel suo genre, un comitato scientifico composto da: Pasquale Fedele (per l’Associazione Forense Normanna), Pasquale Fiorillo, Vincenzo Pizzorusso, Giulio Santagata (per l’associazione culturale In Octabo), Mario Vaccaro; per la gestione dei lavoratori e delle uscite didattiche è stato prezioso il supporto del comitato editoriale del Chronicon, composto da: Achille Aurisicchio, Roberta Becchimanzi, Angelo Cirillo, Valentina De Chiara, Mattia Massa.

Quattro i percorsi identificati: la descrizione delle preesistenze artistiche con “Origini e vicende ecclesiastiche della città di Aversa” di Gaetano Parente; il recupero architettonico con “Il centro storico di Aversa. Analisi del patrimonio edilizio” di Giuseppe Fiengo e Luigi Guerriero; gli interventi urbanistici con “Quasi un secolo di storia Aversa” di Roberto Vitale; il mito della città moderna con “Magna anima aversanae civitatis” di Aldo Cecere. CONPASUNI ha redatto gli atti di studio di questa originale manifestazione didattica, una cronaca ante litteram, che è servita come diario di bordo per passeggiare in città ed accompagnerà gli studenti nelle loro successivi studi di storia dell’arte e nei loro prossimi spunti di ricerca.

Già da questa settimana sarà possibile scaricare il materiale didattico del Chronicon dal link conpasuniaversa.wordpress.com/chronicon/ ed approfondire le tematiche di questa prima edizione. Per ulteriori informazioni è sempre possibile contattare la segreteria organizzativa del Chronicon, gestita ad Officina Morano, disponibile presso il Centro di Pastorale Universitaria in via C. Battisti, 81 – 81031 Aversa (CE).

CONPASUNI coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto il Chronicon ed hanno permesso agli studenti di conoscere il patrimonio storico-artistico della Diocesi di Aversa: can. Carmine Schiavone, direttore del Centro Diocesano Caritas; can. Emilio Nappa, rettore della chiesa di San Rocco; don Carlo Villano, parroco della parrocchia dei SS. Filippo e Giacomo-Madonna di Casaluce; mons. Clemente Petrillo, parroco della parrocchia di San Paolo.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 58495 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: