Coronavirus, Cesaro: “Stop scuole, chiudere al pubblico eventi sportivi”

“C’è da affrontare un’emergenza sanitaria ma c’è anche da fronteggiare un’emergenza disinformazione: per questo è necessario innanzitutto rasserenare il clima e fornire con tempestività corrette indicazioni, una corretta informazione. C’è da mettere le strutture sanitarie e i medici in condizione di poter operare efficacemente e in sicurezza ed intervenire intanto, come sta già accadendo in diverse regioni, su tutte quelle attività che in qualche modo portano ad una concentrazione di persone che favorirebbe la trasmissione del virus rendendo difficilissima la tracciabilità del suo percorso. Bisogna fare presto!”. Lo  afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

“E’ chiaro che serve subito uno stop temporaneo alle scuole e chiudere al pubblico gli eventi sportivi a cominciare dalla partita Napoli-Barcellona, così come sospendere tutte le attività concorsuali”.

“Oggi peraltro, potendo contare su strumenti tecnologici adeguati ma non ancora su un vaccino per il coronavirus – conclude Cesaro – possiamo limitare i danni e contrastare efficacemente l’emergenza”.


CORONAVIRUS, DE SIANO-FERRANDINO-DI SCALA: SERVONO STRUTTURE MOBILI DI CONTROLLO E MONITORAGGIO DA E PER LE ISOLE

Controlli mirati agli imbarchi per le isole o agli sbarchi. Lo chiedono il senatore Domenico De Siano (FI), l’europarlamentare Giosi Ferrandino (PD) e la consigliera regionale campana Maria Grazia Di Scala (FI) per il quali “è necessario e urgente allestire, innanzitutto nei porti di imbarco per le isole o in quelli di sbarco, adeguate strutture-filtro mobili, che siano camper ancorché tensostrutture, che, dotate di strumenti e personale adeguato, possano essere utilizzate per controllare i passeggeri in arrivo o in partenza, isolani o turisti che siano, verificandone la provenienza, testandone la temperatura e, del caso, procedendo al prelievo a mezzo tampone”.

“Lo impone l’emergenza coronavirus, lo richiede una crisi del turismo che, complice una vera e propria psicosi indotta da una non più tollerabile disinformazione, rischia di mette definitivamente in ginocchio l’intera isola. Servono impegni e risorse straordinarie, la Regione assuma iniziative”, concludono.


CORONAVIRUS, LANZOTTI (FI): A NAPOLI NESSUNA PRECAUZIONE, DE MAGISTRS TROPPO DISTRATTO DA INUTILE ATTENZIONE A RUOTOLO

“Ecco i risultati di una smodata quanto inutile attenzione di de Magistris per Ruotolo: l’assoluta inerzia sul fronte dell’emergenza coronavirus”. Lo afferma il coordinatore cittadino di Forza Italia di Napoli Stanislao Lanzotti.

“Dal sindaco di una città crocevia del Mediterraneo, massima autorità sanitaria di Napoli, ci saremmo aspettati ordinanze all’altezza della situazione, misure idonee a limitare rischiosi adunanze sportive o culturali, non la benedizione ad una mezza maratona che ci auguriamo non comprometta una situazione già difficile”, sottolinea Lanzotti.

“Nessuno vuole paralizzare una città, sia chiaro, ma un minimo di precauzione va responsabilmente presa”, conclude Lanzotti.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 60725 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: