Aversa. ZTL, ACCV: “Rimandare discussione vuol dire, presa per i fondelli”

“Le parole del consigliere Domenico Menale riportate da alcune testate locali, in merito alla sua mancata presenza nella riunione commissione Lavori Pubblici, ci lasciano esterrefatti e alquanto rammaricati. Ricordiamo al consigliere, presidente della succitata commissione, e a tutti gli altri, che più di una settimana fa ci erano stati promessi degli incontri con le varie commissioni consiliari proprio per esporre al meglio tutte le problematiche riguardanti la Zona a Traffico Limitato. Leggere oggi che ‘sostanzialmente sul tema già si era discusso e nulla era da decidere’, ha il sapore della classica presa per i fondelli”. E’ la nota dell’ACCV, Aversa Centro Commercio Vivo.

“Il voler rimandare, ancora una volta, la discussione, il dibattito, l’incontro con i commercianti è di quanto più superficiale possa esserci. La situazione di desolazione alla quale i nostri consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione, hanno assistito la scorsa settimana, continua a ripetersi da oltre tre anni ed ahinoi continuerà a ripetersi, ugualmente se non peggio, nei prossimi weekend. Non si riesce a comprendere la gravità di tale situazione. Non si riesce a comprendere che con queste modalità ed orari assurdi di ZTL, soprattutto d’inverno, si creano ingenti danni a tutto il comparto commerciale ed in principal modo alla somministrazione. Convinti sempre che il dialogo sia molto più costruttivo e proficuo, rispetto quello a cui potrebbe portare uno scontro fra le parti, rinnoviamo l’invito a riunire le commissioni, invito, è bene ricordare, prospettatoci proprio dall’attuale Amministrazione. Siate celeri ma soprattutto rispettosi verso chi chiede di dialogare e approfondire un tema che ci danneggia da oramai troppo tempo”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 66910 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: