Cesa. Termosifoni spenti alla Rodari: botta e risposta via social tra minoranza e sindaco

Un botta e risposta via social tra Cesa C’è, gruppo consiliare guidato da Ernesto Ferrante e Carmine Alma, e il sindaco Guida sul problema dei termosifoni alla scuola elementare Rodari di Cesa.

“Mentre qualcuno continua a millantare presunti ‘successi’ amministrativi, tanti genitori sono stati costretti a stravolgere programmi e rimandare impegni già presi per andare a prendere i propri piccoli alle elementari per un problema non nuovo: i termosifoni spenti di sabato. Non sempre le condizioni meteorologiche riescono a coprire le inefficienze. Questo sabato è andata male. Non tutte le ciambelle riescono col buco”, scrive sui social il gruppo consiliare Cesa C’è.

Non si è fatta attendere la replica del sindaco Enzo Guida. “Questa mattina, dalle notizie fornite direttamente dalla scuola, i termosifoni hanno funzionato fino alle 9 circa. Poi si sono spenti. Sono stato a scuola elementare, in via Campostrino, dove c’era un tecnico intervenuto per capire il problema di stamattina. I termosifoni stamattina si sono spenti alle ore 9 circa nonostante il timer fosse impostato con chiusura alle 12. Gli operatori scolastici presenti ci hanno riferito che sabato scorso si è verificata la stessa cosa. Durante la settimana il timer funziona in maniera regolare. Per cui il malfunzionamento non riguarderebbe la caldaia ma il timer. Durante la settimana l’impianto sarò monitorato costantemente, per capire l’origine della anomalia”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 59098 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: