Entrano in un appartamento e lo svaligiano ma uno dei due rapinatori cade dal balcone

Si sono introdotti all’interno di un alloggio in via Madama Cristina nottetempo, approfittando della momentanea assenza del proprietario. I due, messa a soqquadro ogni stanza, sono riusciti a reperire e mettere dentro due grossi borsoni alcune pellicce di visone ed uno scialle di volpe.

Nella fase di uscita dall’appartamento, dopo avere scavalcato una finestra del bagno, uno dei due è però caduto dal terzo piano dello stabile, nell’interno cortile.

Il complice ha tentato allora di scappare e, fermato da uno dei condomini che era stato svegliato dal trambusto, ha tirato fuori un cacciavite e lo ha minacciato, riuscendo a dileguarsi prima dell’arrivo della polizia. Il personale della Squadra Volante e successivamente operatori del 118 si sono occupati di dare le prime cure al ladro precipitato, un cittadino bulgaro di 46 anni, che ha riportato la frattura di entrambe le gambe e di un braccio. A suo carico sono stati sequestrati una torcia, due paia di guanti, ed altro materiale utile allo scasso.

L’uomo risulta colpito nell’ottobre 2013 da un ordine di carcerazione per una pena complessiva di 11 anni di reclusione, per la commissione di alcune rapine; scarcerato alcuni mesi fa, è ben presto tornato a delinquere. I fatti sono accaduti la notte fra il 5 e il 6 gennaio uu.ss.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 58795 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: