Aversa. Stadio Bisceglia, la ricostruzione di patron Pellegrino sul consiglio comunale

“La nostra fiducia nella magistratura e nelle forze dell’ordine è massima. Lo abbiamo detto e vogliamo confermarlo anche in questa occasione. Visto che abbiamo (per fortuna) come garanzia dei poliziotti che nella sala consiliare hanno assistito a tutto quello che è accaduto, e potranno (eventualmente) confutare quello riportato online da qualche professionista della mala informazione. Andiamo ai fatti: martedì c’è il consiglio comunale con all’ordine del giorno l’interrogazione sullo stadio ‘Bisceglia’ di Aversa. Dopo la (mancata) discussione in Assise mi sono recato, insieme al responsabile della comunicazione della società che mi onoro di rappresentare, all’altezza delle scale, dove vengo ‘punzecchiato’ da tale Giuseppe Sannino, che riporta testuali parole: “Hai visto, noi non c’entriamo su questa vicenda”. Parlando, evidentemente, a nome e per conto dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alfonso Golia, non ricoprendo però (ufficialmente) alcun ruolo all’interno della macchina amministrativa comunale di Aversa. Da lì nasce una discussione che porta lo stesso Sannino a fare una rivelazione choc: “Qui non c’è solo il problema Bisceglia, abbiamo trovato (parlando sempre a nome dell’amministrazione) dei bilanci falsati. Siamo pronti ad andare via in 15 giorni”. Ci conforta il fatto che ad ascoltare tali forti dichiarazioni ci fossero anche due agenti della Digos del Commissariato di Polizia di Aversa nonché l’assessore delegato ai Lavori pubblici Benedetto Zoccola, distanti pochi metri dal ‘luogo della discussione’. Il volume delle parole però era abbastanza ‘alto’ tale da portare anche lo stesso assessore ad intervenire, ritornando però sulla vicenda Bisceglia. L’assessore, al quale va il nostro ringraziamento per averci messo la faccia nonostante non fosse argomento di sua competenza, risponde alla mia esternazione circa l’approssimazione dei lavori effettuati allo stadio invitandomi, davanti (fortunatamente) sempre agli agenti della polizia a rivolgermi ai carabinieri per sporgere denuncia circa presunti abusi sugli interventi all’impianto sportivo. A questo punto la discussione si ‘allarga’ anche con la presenza dell’onorevole Paolo Santulli, del consigliere di opposizione Alfonso Oliva e del signor Massimo Palazzo. Rivelo a Zoccola, qualora lui non ne fosse a conoscenza, che il sottoscritto già ha ampiamente denunciato le vicende ‘Bisceglia’ proprio alla polizia. Il tutto con animi sì accesi ma nel pieno rispetto delle istituzioni presenti e delle forze dell’ordine ‘garanti’ della sicurezza e della incolumità personale di tutti i presenti. Chi parla quindi di presunte aggressioni ovviamente lo fa solamente per avviare la cosiddetta ‘macchina del fango’. Mi rincuora il fatto che lo stesso Zoccola non abbia condiviso quanto riportato dall’articolo perché ritengo che qualora ci fosse stata una aggressione gli stessi agenti probabilmente non avrebbero garantito che scendessi tranquillamente dalle scale. Ed invece ancora una volta, nonostante la delusione e anche lo sfogo, ho lasciato il Municipio a testa alta. Con la garanzia che la verità viene sempre fuori. Nel bene ma soprattutto nel male!”.

Guglielmo Pellegrino
Presidente della Real Agro Aversa

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 58795 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: