Gricignano. Notte di follia: prima minaccia la moglie con l’ascia e poi aggredisce i poliziotti

Nella tarda sera del 04.01.2020 personale del Commissariato di Aversa, diretto dal Primo Dirigente Dott. Vincenzo GALLOZZI, ha tratto in arresto tale G.L., classe 78 per i reati di resistenza e lesioni a P.U., nonché segnalato all’ A.G. anche per i reati di maltrattamenti ed estorsione.

In particolare la Volante del Commissariato si portava in Gricignano d’Aversa, Via Caduti sul Lavoro per una lite molto animata tra coniugi.

Non appena giunti sul posto gli Operatori di Polizia trovavano la donna che, spaventatissima, riferiva di essere stata poco prima minacciata dal marito con un’ascia.

Giungeva anche il marito il quale, in evidente stato di alterazione dovuta all’utilizzo di sostanze stupefacenti, si introduceva nella propria auto con il figlio minorenne cercando di allontanarsi dal posto.

Dovendo i Poliziotti procedere all’accertamento dei fatti e all’identificazione dei soggetti, impedivano all’uomo di partire; questi scendeva dall’auto e aggrediva gli Operatori con calci e pugni.

Con non poca difficoltà veniva immobilizzato e reso inoffensivo dai Poliziotti che successivamente venivano refertati in Ospedale per l’aggressione subita.

Condotto in Commissariato per le formalità di rito l’uomo veniva tratto in arresto per i reati di resistenza e lesioni a P.U. e condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’A.G. procedente.

La moglie decideva di procedere penalmente contro il marito raccontando altri episodi di maltrattamenti e minacce, addirittura con richiesta di soldi per soddisfare le sue esigenze come assuntore di sostanze stupefacenti. Per questi motivi l’uomo veniva altresì segnalato proprio per questi reati.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65706 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: