Crisi edilizia in Campania, Nappi: “Con noi, grande piano di rigenerazione urbana ed ambientale”

“La crisi del lavoro in Campania non è nata certo oggi. E l’economia globale e la gracilità delle nostre imprese non aiuta. Però è inaccettabile che chi ha responsabilità di governo continui a stare con le mani in mano e si limiti a dispensare proclami e promesse man mano che si avvicinano le elezioni. Emblematico il caso del crollo dell’occupazione nel comparto dell’edilizia”. Così in una nota Severino Nappi, Il Nostro Posto.

“La Campania ha un immenso patrimonio, pubblico e privato, da ristrutturare e riconvertire e un sistema di imprese che non chiede altro che snellimento delle regole ed efficienza da parte della macchina amministrativa per ripartire, ma non accade nulla. Il risultato? A casa altri 12 lavoratori su 100. De Luca lo ha scoperto oggi dai giornali. Noi lo sapevamo già e lo abbiamo denunciato più volte. Ma non ci siamo limitati a questo. Nel nostro programma di governo c’è un grande piano di rigenerazione urbana e di riqualificazione ambientale, frutto del lavoro di questi anni in sinergia con le imprese, il sindacato, il mondo delle professioni, da realizzare coi fondi della nuova programmazione europea. Finalmente la Campania sta per lasciarsi alle spalle la brutta stagione della politica inconcludente e clientelare”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 62240 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: