Condannato l’aggressore dell’Avvocato di Napoli Nord

“All’esito dell’istruttoria, acquisita la documentazione medica prodotta dalla difesa dell’imputato già acquisita in altro procedimento concernente analoga imputazione, il giudice non ha escluso la capacità di intendere e volere del prevenuto e riconoscendo l’ipotesi attenuata del secondo comma dell’articolo 609 c.p., lo ha condannato”

Questa la dichiarazione del Consigliere Avv. Sergio Tessitore, costituito parte civile per il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord nel procedimento penale contro l’aggressore, imputato del reato di violenza sessuale perpetrato nei confronti della collega vittima dell’aggressione, mentre svolgeva la propria attività professionale presso il Tribunale di Napoli.

Il dispositivo è chiaro, anche si attendono le motivazioni; sono due gli anni di reclusione per l’imputato, con la refusione delle spese processuali e del risarcimento del danno delle costituite parti civili, tra cui il Consiglio che si era subito schierato a tutela dell’avvocato, vittima di tale ignobile aggressione.

“L’ordine non lascia mai soli gli avvocati quando sono vittime di quese vili aggressioni e quando viene colpito uno di noi la classe si compatta a difesa del singolo per tutelare tutti. La condanna evidenzia tale compattezza e la difesa della Classe in ogni sede”, questa la dichiarazione del Presidente Avv. Gianfranco Mallardo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 55032 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: