Caserta. La Uil-FLP si organizza per il 2020

Un momento per tirare le somme dell’anno che si sta per chiudere, ma anche per gettare le basi per quello che verrà e per programmare l’attività sindacale che si intende portare avanti nel 2020: è stato riuscitissimo l’attivo dei quadri e dei delegati della Uil-Fpl che si è svolto questa mattina, mercoledì 10 dicembre, presso la sede del sindacato in via Renella a Caserta alla presenza del segretario regionale Enzo Rescigno.

A fare da gran cerimoniere il segretario generale della Uil-Fpl Domenico Vitale che ha sottolineato come il 2019 sia stato un anno positivo per l’organizzazione.

«Si chiude sicuramente con il segno più il 2019 per la Uil-Fpl – ha detto soddisfatto il segretario – abbiamo fatto registrare una crescita significativa degli iscritti in tutti i comparti confermando una presenza e un radicamento in tutti i settori». La soddisfazione di Vitale non è solo per il dato numerico, ma, soprattutto, per la qualità dell’azione sindacale.

«Nella sanità, negli enti locali, abbiamo dimostrato di poter contare su una classe dirigente preparata, competente, in grado di sedere ai tavoli e di orientarne le scelte – ha sottolineato – questo ci ha permesso di condurre battaglie importanti sulla stabilizzazione dei precari, sul 118, di aprire fronti importanti come quello dei veterinari. Rappresentanza e rappresentatività hanno viaggiato di pari passo grazie ad un gruppo che ha lavorato compatto a superare i problemi dei lavoratori dimostrando con i fatti che l’azione di rinnovamento messa in campo andava nel verso giusto». Proprio a proposito del gruppo dirigente, Vitale ha colto l’occasione del vertice di questa mattina per proporre alcune nomine che sono state acclamate all’unanimità che vanno nella direzione di consolidare ulteriormente l’azione del sindacato.

«Abbiamo deciso di nominare in segreteria Francesco Di Lucia, esperto dirigente sindacale che porterà sicuramente sapere e qualità all’azione del sindacato soprattutto nel comparto della sanità e Gianpaolo Giacomantuono, giovane quadro che saprà portare dinamismo e freschezza alle nostre battaglie – ha sottolineato – le nomine rientrano in quel progetto che abbiamo deciso di mettere in campo con questa segreteria che mira a costruire la categoria del presente e del futuro». Non solo le nomine in segreteria, ma anche alcune cooptazioni nel consiglio territoriale «per valorizzare realtà come il Comune di Marcianise – ha aggiunto – che sono state create dal nulla grazie al lavoro di Giovanni Del Prete». Oltre a Del Prete, sono stati cooptati Domenico Ianniello, Caterina Bucciero, Antonio Caliendo, Francesco Di Lucia, Lorenzo Guida, Adriano Santulli, Vincenzo Selva, Anna Zecca, Attilio Zuna. Ad evidenziare la crescita della Uil-Fpl casertana, è stato anche il segretario regionale Rescigno che ha sottolineato il grande lavoro messo in campo da Vitale.

«Vado via da questa riunione con enorme soddisfazione – ha sottolineato – trovo un’organizzazione forte e radicata, capace di incidere anche sui tavoli regionali così come fatto con il precariato. Il merito va sicuramente al segretario generale Vitale che ha messo in campo un’azione di coordinamento e di indirizzo efficace riuscendo ad organizzare e motivare un gruppo autorevole di cui l’intera organizzazione va fiero».

Ai lavori hanno partecipato anche il segretario generale della Uil di Caserta Antonio Farinari e il presidente del comitato regionale Inps Pietro Pettrone.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 65631 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: