Trenitalia, al via orario invernale

Maggiore copertura delle aree metropolitane, con 162 nuove fermate Frecce negli hub di Milano, Roma, Napoli e nell’area Mediopadana. Riduzione plastica a bordo delle Frecce e nei Freccia Lounge e l’area Silenzio estesa anche al livello Standard. Proseguono le consegne dei nuovi treni regionali insieme al potenziamento dei servizi sui collegamenti InterCity.

Da domenica 15 dicembre 2019 l’offerta di Trenitalia sarà ancora più personalizzata, dinamica, attenta a soddisfare tutte le esigenze delle persone in viaggio.

Proprio per il trasporto regionale, e i pendolari in generale, in Campania è stato recentemente ampliato il Contratto di Servizio fra Regione e Trenitalia con investimenti di circa 680 milioni di euro per migliorare l’offerta e acquistare 37 nuovi treni made in Italy, tra cui i moderni Rock a doppio piano di cui il primo esemplare circolerà già dal 2020 sui binari della rete ferroviaria campana. Inoltre,  sarà introdotta la possibilità di acquistare i biglietti regionali con modalità contact less attraverso gli appositi validatori presenti in stazione

Le principali novità in Campania:

Nuove fermate Frecce nelle aree metropolitane
Per le Frecce 19 nuove fermate a Napoli Afragola e 14 a Napoli Centrale (per un totale di oltre 150 fermate complessive nel territorio del Capoluogo campano).

In montagna nel week end anche da Napoli: il Frecciarossa arriva a Bardonecchia e Oulx
Due nuovi collegamenti Frecciarossa, da Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Reggio Emilia AV, Milano e Torino con Oulx e Bardonecchia grazie alle nuove fermate, il sabato e la domenica, dal 15 dicembre al 29 marzo. In dettaglio il Frecciarossa 9348: parte da Napoli Centrale alle 6.00 con fermate intermedie a Roma Termini (a. 7.15 – p. 7.25), Roma Tiburtina (a. 7.32 – p. 7.35), Firenze Santa Maria Novella (a. 9.01 – p. 9.10), Bologna Centrale (a. 9.50 – p. 9.53), Reggio Emilia AV (a. 10.13 – p. 10.15), Milano Rogoredo (a. 10.55 – p. 10.57), Milano Porta Garibaldi (a. 11.12 – p. 11.15), Rho Fiera Milano (a. 11.27 – p. 11.29), Torino Porta Susa (a. 12.08 – p. 12.10), Oulx (a. 13.12 – p. 13.14) e arrivo a Bardonecchia alle 13.25. Il Frecciarossa 9349 parte da Bardonecchia alle 14.40 con fermate intermedie a Oulx (a. 14.49 – p. 14.51), Torino Porta Susa (a. 15.48 – p. 15.50), Rho Fiera Milano (a. 16.31 – p. 16.33), Milano Porta Garibaldi (a. 16.45 – p. 16.48), Milano Rogoredo (a. 17.02 – p. 17.04), Reggio Emilia AV (a. 17.40 – p. 17.42), Bologna Centrale (a. 18.07 – p. 18.10), Firenze Santa Maria Novella (a. 18.50 – p. 18.59), Roma Tiburtina (a. 20.24 – p. 20.27), Roma Termini (a. 20.35 – p. 20.53), Napoli Afragola (a. 21.48 – p. 21.50) e arrivo a Napoli Centrale alle 22.03.

Aumentano, inoltre, le possibilità di scelta fra Torino e Napoli, con 12 nuovi collegamenti diretti che portano a 29 il totale dei Frecciarossa in servizio tra le due città.

Due nuovi collegamenti diretti Frecciarossa Udine-Napoli
Nuovi collegamenti diretti Frecciarossa tra Udine e Napoli, senza cambiare treno. Il Frecciarossa 9409 parte da Udine alle 6.47 con fermate intermedie a Pordenone (a. 7.19 – p. 7.21), Conegliano (a. 7.48 – p. 7.50), Treviso (a. 8.11 – p. 8.13) e arrivo a Napoli Centrale alle 14.08. Il Frecciarossa 9430 parte da Napoli Centrale alle 16.09 con fermate intermedie a Treviso (a. 21.54 – p. 21.56), Conegliano (a. 22.13 – p. 22.15), Pordenone (a. 22.34 – p. 22.36) e arrivo a Udine alle 23.05.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54763 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: