Disabilità in Campania, Colombo: “Contrastare la solitudine e favorire il lavoro”

“Nella Giornata delle persone con disabilità, il rapporto Istat “Conoscere il mondo della disabilità” evidenzia le principali problematiche che attanagliano le persone con disabilità: la solitudine, con ben 204 mila disabili che, in Italia, vivono completamente soli, una rete di relazioni limitata al 43,5%, e una percentuale di occupazionale di solo il 31,3%. Da questi dati bisogna partire per mettere in campo politiche che, come sottolineato dal Presidente Mattarella, valorizzino questa grande risorsa e consenta di realizzare la loro personalità”. E’ quanto ha affermato il Garante delle persone con disabilità della Regione Campania, Paolo Colombo.

“Queste problematiche diventano particolarmente gravi nel Sud e in Campania, dove esistono gap infrastrutturali e carenze di servizi, che rendono ancora più complicata la vita delle persone con disabilità” – ha aggiunto Colombo, per il quale “partendo dall’ascolto delle stesse persone con disabilità, delle famiglie e della associazioni rappresentative, occorre individuare gli obiettivi strategici da raggiungere per le diverse disabilità, da quelle motorie e quelle intellettive, al fine di fornire le giuste risposte, per favorire l’accesso ai servizi sanitari e socio sanitari, per rimuovere le barriere architettoniche e sociali e per creare opportunità di lavoro”.

“E’ una grande sfida, che la Regione Campania ha raccolto approvando la legge regionale istitutiva del Garante delle persone disabili, e sulla quale tutte le Istituzioni devono sentirsi impegnate, non solo nella Giornata della disabilità, ma costantemente affinchè essa diventi finalmente risorsa per la nostra Regione e per il nostro Paese” – ha concluso il Garante Regionale dei disabili.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54768 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: