Cellole. La Senatrice Liliana Segre scrive agli alunni dell’alberghiero del Mare

“Miei cari ragazzi e ragazze dell’alberghiero del Mare di Borgo Centore dell’ipssart Teano-Cellole, da oltre un anno ho rinunciato (complice l’età) alla mia missione naturale: incontrare i giovani nelle scuole. Per trent’anni ho raccontato agli studenti la ‘mia memoria’ perché bisogna rompere il silenzio. Un Paese che ignora il proprio ieri non può avere un domani ecco perché spetta a voi, nuove sentinelle, l’esercizio infaticabile sulla memoria, che è la ricucitura (imperfetta) di un percorso di guarigione civile, percorso che serve a mantenere in buona salute la democrazia. Un principio formidabile, come un albero i cui principali rami si chiamano pace , eguaglianza e libertà. Spero mi saprete perdonare per l’assenza, vi consegno idealmente il più affettuoso dei saluti ed auguri, il futuro è nelle vostre mani e la stella polare che vi guiderà si chiama Costituzione”. E’ il messaggio della senatrice a vita Liliana Segre agli alunni dell’alberghiero del Mare di Borgo Centore dell’ipssart Teano-Cellole.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54768 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: