(VIDEO) Calcio a 5. Espulsione Arillo, le proteste della Futsal Fuorigrotta

Il pari nel derby raggiunto in extremis ha tenuto il Fuorigrotta a 5 punti dalla capolista. Non è mancato lo spettacolo in campo e sugli spalti ma ci sono stati alcuni episodi che la società, con il direttore generale Pasquale Scolavino, vuole evidenziare: “Prima di tutto volevo ringraziare tutti coloro che hanno riempito il palasport perché è stato uno spot per il futsal. Ringraziamo ancora il presidente Antonio Massa per l’amicizia e la sana rivalità e ci scusiamo con lui, come già fatto, per un’esultanza eccessiva di un nostro giocatore in panchina al termine del match. Ci sembra giusto sottolineare e non è assolutamente una polemica contro il San Giuseppe che alcune decisioni arbitrali, in ogni caso, ci hanno lasciato perplessi. Chimanguinho cerca di prendere posizione in corsa e colpisce involontariamente Perugino con il gomito alto, ma si capisce chiaramente che non c’è cattiveria. L’arbitro non ha estratto giustamente cartellini. Ed è evidente anche come, a nostro avviso, faccia lo stesso gesto Arillo con Duarte, tra l’altro non colpendolo nemmeno sul volto, ma sul petto. E l’arbitro, in questo caso, ha estratto il rosso diretto. Nel finale la seconda ammonizione di Grasso appare per noi forzata, perché sembra che ci sia il contatto con Chimanguinho. La nostra è una richiesta di maggiore attenzione perché sono episodi che determinano le partite”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54865 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: