Manifesti funebri, cosa si scrive e quanto costano

Quando viene a mancare una persona all’interno di un paesino o di una cittadina, spesso la notizia si diffonde subito attraverso il passaparola, soprattutto se lo scomparso è una persona importante della comunità oppure molto amata all’interno della stessa. Tuttavia un’altra modalità attraverso cui la notizia può essere diffusa è quella del tradizionale manifesto funebre, affisso in appositi spazi all’interno dell’area territoriale comunale.

Tale ultima modalità è molto utilizzata in quanto permette ai familiari del defunto di poter avvertire la comunità della scomparsa del proprio caro e di fornire indicazioni sull’evento funebre che si terrà prima della sua sepoltura. Un supporto spesso fondamentale in questi casi è fornito dalle agenzie funebri, come la Cattolica San Lorenzo nella Capitale, che possono dare consigli e suggerimenti per prepararli e pubblicarli. Ma cosa in genere si scrive sui manifesti funebri e quanto potrebbero costare? Andiamo ad approfondire l’argomento.

Cosa si può scrivere per un manifesto funebre

Lo scopo di questo genere di annunci è quello di avvertire, come dicevamo, la comunità locale della scomparsa di una persona e di fornire indicazioni utili a coloro che volessero partecipare al suo funerale, come ad esempio la data, l’orario ed il luogo dello stesso. Assieme a tutto questo, si pone spesso anche una foto a colori o in bianco e nero del defunto e delle relative indicazioni anagrafiche (in genere l’età).

Inoltre, molte volte, i familiari dello scomparso possono inserire un breve testo all’interno del manifesto. Tale testo può essere una formula di rito, come nel caso in cui la famiglia fa il triste annuncio della morte del proprio congiunto oppure quando i familiari piangono la scomparsa di un proprio amato. Tuttavia, si possono anche scegliere frasi di tipo religioso o ricche di aggettivi positivi, per esaltare le qualità della persona venuta a mancare.

Il costo di questo genere di manifesto

In questi casi, le tariffe possono variare in base a diversi fattori. Innanzitutto, per questo tipo di pubblicazione ci si può rivolgere sia al proprio Comune di appartenenza che ad un’agenzia funebre. Anche tra diverse località, ad esempio, il prezzo potrebbe subire variazioni. Ad incidere maggiormente su questo, comunque, è la grandezza del manifesto, la scelta di utilizzare caratteri a bianco e nero oppure a colori e, infine, l’eventuale uso di elementi decorativi artistici.

La maggior parte delle agenzie funebri offre non solo la stampa di questi annunci, ma anche la loro affissione e diffusione. Inoltre, possono effettuare anche necrologi sulla stampa locale o nazionale. A livello di costi, indicativamente, si parte da un 200 Euro per una dozzina circa di manifesti. La durata dell’affissione tende ad essere generalmente di cinque giorni, tuttavia potrebbero esserci variazioni, anche in base agli spazi disponibili e ad un ordine cronologico.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54808 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: