Basket. Napoli travolge Bergamo

Vittoria netta per la GeVi Napoli che torna al successo in trasferta violando il PalaAgnelli nell’ottava giornata del campionato di basket Serie A2. 56-83 il punteggio finale in favore della squadra di coach Sacripanti, al termine di una gara dominata sin dalle prime battute.

Queste le dichiarazioni di coach Pino Sacripanti al termine della gara in conferenza stampa: “Questa sera siamo stati solidi in ogni aspetto della partita, soprattutto dal punto di vista difensivo. È quello che abbiamo fatto a Scafati, con Capo d’Orlando e a Trapani, ma che non abbiamo fatto domenica contro Treviglio. Faccio i complimenti ai ragazzi per aver applicato pienamente il piano partita. La gara si è incanalata subito grazie alla nostra difesa, non abbiamo concesso praticamente nulla ai nostri avversari. Nel terzo quarto abbiamo piazzato un break partendo da +12 e finendo a +24, chiudendo di fatto i giochi. Sono stato estremamente contento di vedere i nostri tifosi che sono venuti sin qui a Bergamo a sostenerci insieme ad alcuni tifosi di Cantù che conosco personalmente. E’ stato veramente bello vederli insieme a supporto della nostra squadra”.


Bergamo Basket-Gevi Napoli 56-83 (15-24; 27-39; 39-63)

Bergamo Basket: Dieng 4, Carroll 15, Crimeni ne, Parravicini 5, Costi 6, Bozzetto 5, Allodi 4, Marra, Ogunleye 13, Zugno 4. Coach Calvani.

GeVi Napoli: Guarino 6, Roderick 18, Klačar, Dincic, Sandri 16, Milosevic, Monaldi 9, Spizzichini 7, Sherrod 18, Milani 1. Coach Sacripanti.


Chessa: “Gara super a Bergamo, ora torniamo a vincere davanti al nostro pubblico”

Massimo Chessa, guardia della GeVi Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli nel corso di Radio Goal: “Sabato abbiamo fatto una gran partita, quello che ci voleva dopo una brutta sconfitta in casa. Avevamo voglia di riscattarci e siamo riusciti a giocare la nostra pallacanestro e a conquistare i due punti in palio. Coach Sacripanti ha alle spalle venti anni di Serie A e la sua carriera parla per lui. Ci ha dato poche regole, una di queste è quella di seguirlo sempre. Se facciamo quello che ci dice lui riusciamo ad esprimerci al meglio delle nostre potenzialità. Ci ha dato grande serenità. Roderick è un americano che conosce benissimo il campionato, è un giocatore molto intelligente a cui piace moltissimo passare la palla. Giocare con lui è molto più semplice per un tiratore come me poichè crea molto dal palleggio e mette in condizione di prendere tiri più facili. Il prossimo turno ci vedrà nuovamente in casa contro Tortona, sicuramente una delle squadre più attrezzate del campionato e  che è stata costruita per vincere, non a caso ha conquistato la Supercoppa a settembre. Abbiamo una settimana per prepararla al meglio. Vogliamo giocare una buona pallacanestro e cercare di tornare a vincere davanti al nostro pubblico. Giocare davanti a tante persone dà sempre una carica in più. Speriamo che ci saranno sempre più tifosi a sostenerci, abbiamo bisogno di loro per raggiungere i nostri obiettivi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54938 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: