(FOTO) Napoli. ‘A.A.A. offresi poltrone DeMa’: protesta in consiglio comunale

“Stamani non si è tenuto il Consiglio Comunale di Napoli visto che, nonostante il Sindaco affermi di avere una maggioranza solida, la stessa non esiste e non ha assicurato il numero legale. Non vi è la possibilità di riunire l’assise dallo scorso 7 agosto e la città non può adottare alcun provvedimento ne atto amministrativo. Il Sindaco non trova la quadra con la sua maggioranza e siamo in attesa che si concluda questo vergognoso mercato delle vacche. Si ricattano tra di loro per un posto in Giunta e non permettono il riunirsi del consiglio”, è quanto afferma in una nota Marco Nonno, consigliere comunale di Napoli FDI.

“Stamani abbiamo presentato la sfiducia con 16 firme, abbiamo indossato maglie provocatorie con frasi che evidenziano l’incompatibilità politica di questa Giunta. Abbiamo una città che non viene più amministrata, non si riesce nemmeno a programmare una potatura ed addirittura per il terzo giorno consecutivo si chiudono le scuole per paura che caschi qualche albero in testa a qualche alunno. Napoli Servizi di fatto sta facendo lavorare i dipendenti a nero perché ancora ha rinnovato i contratti, non paga gli stipendi e non approva il bilancio. Tutte queste difficoltà non possono essere affrontate perché il consiglio non si riunisce non avendo il Sindaco più una maggioranza De Magistris farebbe bene a dimettersi, cosi da ridare parola ai cittadini che potranno finalmente scegliere un Sindaco che possa curare gli interessi della città e non la propria carriera personale”, ha concluso Nonno.


Lega Napoli: “De Magistris annuncia giunta simile a grand’hotel. Ora i partiti di opposizione rinuncino alle deleghe che hanno in città metropolitana”

“Stamane dopo aver constatato che il sindaco non ha più la maggioranza, abbiamo presentato la mozione di sfiducia con 16 firme. Ci sono riferimenti sia all’art.52 che all’art.39 del testo unico. Poi in fase di dibattito ogni gruppo di opposizione accompagnerà con una relazione la mozione. Nella seconda parte della mozione dimostriamo come oramai la città sia disamministrata. De Magistris nonostante  il floop di stamane, ed aver constatato  di non avere  più  una maggioranza, annuncia la sua ennesima  fantasticheria, il settimo rimpasto, una giunta simile ad un grand’hotel, gente che và  gente che viene. Per De Magistris sarà  un successo, farà  tutto quello che non  ha fatto in 8anni. I napoletani, riflettano  sulla sicurezza  della città, governata  da questo  soggetto”, è quanto dichiarato da Vincenzo Moretto, capogruppo della Lega – Salvini Premier in Consiglio Comunale di Napoli a margine della presentazione della mozione di sfiducia contro il Sindaco De Magistris.

“Ora però – incalza Simona Sapignoli, segretario cittadino della Lega – i partiti di opposizione i cui consiglieri detengono deleghe in Città Metropolitana di Napoli facciano dimettere gli stessi dagli incarichi. Ne va della serietà della iniziativa politica di stamani e della credibilità della azione politica messa in campo contro quello che è senza dubbio il peggior Sindaco che la nostra città abbia mai avuto”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54942 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: