(VIDEO) Alessandria. Esplode cascina con bombole del gas: morti tre Vigili del Fuoco

Tre vigili del fuoco morti: è il bilancio di un’esplosione avvenuta nella notte tra lunedì e martedì in una cascina a Quargnento, in provincia di Alessandria: Matteo Gastaldo (46 anni), Marco Triches (38) e Antonino Candido (32). Feriti altri due loro colleghi e un carabiniere che per fortuna, come ha riferito il portavoce dei pompieri Luca Cari, “non sono gravi”.

Sul posto sono stati trovati degli inneschi: collegati ad una bombola inesplosa c’erano dei fili elettrici e un timer. “Ci sono state più esplosioni intervallate”, ha detto il procuratore di Alessandria Enrico Cieri dopo il sopralluogo. “Dagli elementi che abbiamo acquisito pensiamo sia un fatto doloso”, ha aggiunto. Esclusa, tuttavia, a matrice “terroristico-eversiva”.

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti che indagano sull’esplosione in cui sono morti tre vigili del fuoco non si esclude, secondo quanto appreso dall’ANSA, quella di dissidi tra il proprietario dell’abitazione e il figlio, così come la pista legata al risarcimento assicurativo. Al momento, però, viene sottolineato, si tratta solo di ipotesi di lavoro: le indagini proseguono a 360 gradi.

AUDIO CHOC | Esplosione cascina, il Carabiniere ferito al 112:”Stiamo morendo”

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso il proprio cordoglio al capo del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile, per la scomparsa, durante il servizio dei vigili del fuoco esperti Matteo Gastaldo e Marco Triches e del vigile del fuoco Antonino Candido.

Il ministro ha voluto inviare alle famiglie e al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco i sentimenti di commossa e sentita partecipazione al loro dolore.

Un augurio di pronta guarigione per il caposquadra dei Vigili del fuoco Giuliano Dodero, il vigile Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo, rimasti feriti nello stesso evento.

Il titolare del Viminale ha voluto ringraziare le donne e gli uomini dei Vigili del fuoco e dell’Arma dei Carabinieri per l’impegno straordinario e la professionalità messa in campo quotidianamente per la sicurezza di tutti.

Il ministro Lamorgese si recherà nelle prossime ore in provincia di Alessandria.


Barone (Federdistat-Cisal) e Cordella (Anppe), dirigenti sindacali dei Vigili del Fuoco, esprimono la loro totale solidarietà e vicinanza alle famiglie dei tre Vigili del Fuoco  che hanno perso la vita questa notte e augurano pronta guarigione ai tre feriti (due vigili del fuoco e un carabiniere), nell’esplosione della cascina ad Alessandria.

“Una tragedia assurda, ancora da capire nelle sue dinamiche, che addolora tutti noi – dichiarano i due sindacalisti -. Registriamo ancora una volta che c’è chi  muore adempiendo al proprio dovere verso la collettività. La Sicurezza è una questione nazionale, deve diventare una priorità del Paese. Su cui non bisogna mai abbassare la guardia altrimenti siamo costretti a piangere ancora”.


Il Dipartimento della Protezione Civile esprime il più sincero cordoglio per la morte dei vigili del fuoco deceduti questa notte nello svolgimento del proprio servizio a seguito dell’esplosione di un edificio a Quargneto, in provincia di Alessandria.

Nel porgere le più sentite condoglianze ai familiari e augurando una pronta guarigione ai feriti, il Capo del Dipartimento, Angelo Borrelli, rinnova la stima e l’apprezzamento al Corpo Nazionale del Vigili del Fuoco, fondamentale struttura operativa di tutto il sistema, e a tutte le forze, le organizzazioni e i volontari che con dedizione operano ogni giorno nei molteplici ambiti di Protezione Civile.


Cocer Esercito, vicinanza ai Vigili del Fuoco

Il Cocer Esercito Italiano esprime la propria vicinanza al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per la gravissima perdita dei tre operatori impegnati in operazioni di soccorso ad Alessandria.

Siamo vicini alle famiglie dei caduti nell’assolvimento del proprio dovere.

L’estremo sacrificio degli uomini in uniforme al servizio del Paese rappresenta, ancora una volta, la principale peculiarità di coloro i quali operando nell’ambito del Comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso Pubblico, convivono quotidianamente con il rischio. Ai colleghi dei Vigili del Fuoco e dell’Arma dei Carabinieri rimasti feriti rivolgiamo il nostro più fervido augurio per una pronta e completa guarigione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 54674 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: