Caserta. Dimensionamento scolastico, Lega: “Disagi per gli studenti e per le famiglie”

La ‘Lega Salvini Caserta’ è fortemente contraria al piano di dimensionamento scolastico approvato dalla Giunta comunale di Caserta.

“Questo piano è sbagliato – dichiarano Finizio Di Tommaso e Domenico Varone rispettivamente Commissario Cittadino e riferimento politico delle periferie di Caserta -, perché da quanto si è appreso non rispetta il principio della territorialità sul quale il piano dovrebbe fondarsi. La delibera prevede una ridistribuzione delle classi tra le scuole della città. In particolare, dal prossimo anno scolastico le 18 classi del Parco degli Aranci, dove è allocata anche la direzione didattica, finirebbero alla scuola Vanvitelli. Come evidenziato da un documento del consiglio di circolo della scuola, si tratterebbe di una scelta non in linea a quelle dettate dal ministero, dal momento che, il quinto circolo, sarebbe l’unico a non aver fatto registrare un calo di iscrizioni. Oltre alle 18 classi del parco degli Aranci, infatti, ce ne sono 14 in via Rossini, 5 a Tuoro a cui si devono andare ad aggiungere le quattro classi dell’infanzia del Parco Cerasola, le 3 del Parco Habitat, le 3 del Parco Aranci e quella di Santa Barbara. Praticamente con queste divisioni si è creata una confusione incredibile”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52419 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!