(VIDEO) Ergastolo ostativo, la CEDU boccia l’Italia

L’ergastolo ostativo, ovvero la condanna al carcere a vita con l’esclusione di qualsiasi tipo di beneficio penitenziario, viola i diritti umani, dunque l’Italia è invitata a riformare la propria legge sulla massima pena prevista dall’ordinamento. Lo ha stabilito la Corte europea per i diritti umani di Strasburgo, che ha respinto il ricorso del governo di Roma contro la sentenza del 13 giugno scorso che bocciava la norma.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 52337 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!